Altri Paesi
MEDAGLIA BELGA DELLA VITTORIA INTERALLEATA 1914-1918
Prezzo: venduto - cod. nr. 12518
Le bandiere dei paesi vincitori in una cartolina dell'epoca
Attestato che accompagnava la consegna della medaglia belga
La medaglia in bronzo misura 36 mm di diametro ed è completa del suo nastro originale che mostra i segni del tempo.
La Commissione Speciale, nominata dall'Assemblea della Pace, deliberava nel 1919, una medaglia commemorativa di bronzo, a cementare con un "segno" collettivo, la ragione e il sacrificio di milioni di uomini coinvolti in una stessa guerra contro il comune nemico. Il "disegno" doveva essere interpretato secondo i costumi e la moda di ogni è paese, anche se tutte le medaglie dovevano avere alcune caratteristiche comuni: la medaglia doveva misurare circa 36 mm di diametro e raffigurare una Vittoria alata in piedi, il verso dell'iscrizione dove recare le parole "La Grande Guerra per la Civiltà" nella lingua di ogni paese con il nome o l'emblema delle nazioni alleate e associate ( in realta' questa indicazione fu seguita da pochi paesi ), il nastro avrebbe presentato i colori di un doppio arcobaleno con il rosso in mezzo. La presenza di due arcobaleni voleva significare la nascita di tempi nuovi, dopo la tempesta della guerra.
La medaglia belga si presenta con una Vittoria alata in piedi su un globo che tiene nella mano destra una spada e nella mano sinistra una corona di alloro. Sul rovescio, il testo bilingue "LA GRANDE GUERRE POUR LA CIVILISATION - DE GROOTE TOT DE BESCHAVING" e' rappresentato attorno agli scudi delle nove potenze alleate, che circondano a loro volta una corona d'alloro, con al centro lo scudo del Belgio.
Questa medaglia era concessa a tutti quelli che avevano combattuto nell'esercito belga tra i mesi di agosto 1914 e novembre 1918. Il nastro, uguale per tutti i paesi Alleati, era formato con i colori di due arcobaleni affiancati e accomunava le tredici insegne di Belgio, Brasile, Cuba, Cecoslovacchia, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Italia, Giappone, Portogallo, Romania, Siam e USA. La Cina e il Montenegro, benche' alleate, non hanno realizzato medaglie.