Italia (1919-1939)
RARO DISTINTIVO ORIGINALE GRUPPO BANDE IRREGOLARI "UOLLO AMBASSEL"
Prezzo: venduto - cod. nr. 14325
Il comandante del Gruppo Bande, Maggiore Piero Farello
Bellissimo distintivo realizzato nel 1940 dalla Ditta "Incisioni d'Arte V.E. Boeri Roma", in metallo dorato. Il distintivo è in condizioni perfette con gli smalti intatti.
Al Gruppo Bande "Uollo Ambassel" era consuetudine far realizzare ogni anno, per la ricorrenza della costituzione delle Bande "Uollo" ( 17 luglio 1936 ) un oggetto commemorativo ( una tabacchiera, un piatto d'argento, un calendario ) che veniva distribuito a tutti gli Ufficiali del reparto ed eventualmente offerto in dono alle autorità nelle occasioni particolari: nel 1940, per il 4° anniversario, venne coniato questo distintivo ( larghezza 29 mm. ), che si può trovare nelle due versioni, a spilla come questo esemplare o ad appiccicagnolo.
Sul campo rosso, colore distintivo del Gruppo bande, si staglia una coppia di falchi in picchiata; questo rapace, che si ripete su tutti gli oggetti legati al reparto, era stato infatti eletto a simbolo delle Bande "Uollo" fin dalla loro costituzione, prendendo a spunto il motto coniato all'atto dell'occupazione di Dessiè per il Corbo d'Armata Eritreo: "come falco entrò...".

Il Gruppo Bande Irregolari "Uollo Ambassel" venne ufficialmente costituito con Decreto Vicereale il 15 ottobre 1938, con l'unione delle Bande Irregolari dell'Uollo e dell'Ambassel., formate nell'estate 1936 a Dessiè come reparti autonomi, ma che già dal maggio 1937 operavano insieme, costituendo di fatto un Gruppo al comando del Capitano degli Alpini Piero Farello. Tra il 1936 e il 1941 le Bande "Uollo Ambassel" presero parte a continui cicli operativi nell'Amhara e nello Scioa, partecipando a innumerevoli combattimenti che valsero al gagliardetto del Gruppo la concessione della Medaglia d'Argento al V.M.
Nella seconda guerra mondiale il Gruppo venne inviato dapprima nel Goggiam e poi alla frontiera sudanese, per ripiegare infine su Metemma e Debra Tabor. Con la resa di quel presidio ( luglio 1941 ) e il dissolvimento del Gruppo Bande, i gregari vennero arruolati in blocco dai britannici e, inquadrati da ufficiali inglesi, impiegati in operazioni di distiturbo a danno, questa volta, delle truppe italiane.
Un bellissimo articolo sul Gruppo Bande Irregolari "Uollo Ambassel" e su questo raro distintivo, a firma di Paolo Angi e Gabriele Zorzetto, è apparso sul numero 31 del settembre/ottobre 2008 della rivista Milites da cui sono state tratte le informazioni storico collezionistiche e le foto qui riportate.

 

Cliccare sulle immagini per ingrandirle  ( Click on the images to enlarge them )
La sede del Comando Bande Irregolari "Uollo-Ambassel" a Dessiè
 

 20-2-2009