MyMilitaria

Cartoline e Buste Militari (1249)

Military Postcards and Covers

Austria fino al 1918 (35)Germania fino al 1918 (89)Germania (1919-1945) (529)Italia fino al 1913 (24)
Italia (1914-1918) (43)Italia (1919-1939) (136)Italia (1940-1945) (152)Italia R.S.I. (84)
Croce Rossa (21)Altri Paesi (71)Francobolli (29)Cartoline non militari (25)
 
Prezzo acendente discendente
Cerca:
Data acendente discendente

BEI FRIEDLICHER ARBEIT - CARTOLINA SERIE UNSERE WAFFEN SS

Cartolina postale originale non viaggiata della serie Unsere Waffen SS (nr. 374 della serie) intitolata BEI FRIEDLICHER ARBEIT. Dal retro bianco, in buono stato di conservazione, ha come immagine principale alcune SS impegnate durante la posa di tubazioni su un campo. Lo scatto è ad opera del fotografo di guerra Wiesebach.

Prezzo: Euro 45,00 (cod. 20581)

JOSE' ANTONIO - ARRIBA ESPAÑA! 18 JULIO 1938 - CARTOLINA POSTALE NON VIAGGIATA

Cartolina postale non viaggiata con una immagine in abiti civili di José Antonio Primo de Rivera fondatore della Falange Spagnola. 
José Antonio Primo de Rivera è stato un politico e militare spagnolo, figlio del generale Miguel Primo de Rivera, dittatore di Spagna dal 1923 al 1930. Nel 1933 fondò la "Falange Espanola" che l'anno seguente si fuse con le Juntas de Ofensiva Nacional-Sindicalista (JONS) dando vita alla "Falange Espanola de las Juntas de Ofensiva Nacional Sindicalista". Fu fucilato dai repubblicani durante la guerra civile spagnola.
Sul retro bianco è presente il logo circolare della Falange e la scritta ARRIBA ESPAÑA!!.

Prezzo: Euro 45,00 (cod. 20503)

JOSE' ANTONIO - ARRIBA ESPAÑA! CARTOLINA POSTALE NON VIAGGIATA

Cartolina postale non viaggiata con una immagine in abiti civili di José Antonio Primo de Rivera fondatore della Falange Spagnola. 
José Antonio Primo de Rivera è stato un politico e militare spagnolo, figlio del generale Miguel Primo de Rivera, dittatore di Spagna dal 1923 al 1930. Nel 1933 fondò la "Falange Espanola" che l'anno seguente si fuse con le Juntas de Ofensiva Nacional-Sindicalista (JONS) dando vita alla "Falange Espanola de las Juntas de Ofensiva Nacional Sindicalista". Fu fucilato dai repubblicani durante la guerra civile spagnola.
Sul retro bianco è presente il l'aquila della Falange e la scritta ARRIBA ESPAÑA!!.

Prezzo: Euro 45,00 (cod. 20504)

GENERALFELDMARSCHALL VON BOCK

E' il ritratto del  GENERALFELDMARSCHALL VON BOCK il soggetto di questa cartolina non viaggiata dal retro bianco numero 5 della serie "Der Führer und seine Generale des Heeres" - Il Führer e i suoi Generali dell'Esercito). Von Bock è ritratto in alta uniforme e nella parte inferiore della cartolina è riprodotta anche la firma. 
Fedor von Bock fu un generale (feldmaresciallo) tedesco. A seguito della sconfitta della Germania von Bock rimase nei quadri della nuova Reichswehr e, nel 1935, venne promosso al grado di generale di fanteria, ottenendo, nel 1938, il comando dell'8ª armata, incaricata di occupare l'Austria con il cosiddetto Anschluss. Nel settembre del 1939, all'inizio della seconda guerra mondiale, con il grado di colonnello generale, fu posto a capo dell'Heeresgruppe Nord durante la campagna di Polonia, e, a partire dal maggio 1940, comandò l'Heeresgruppe B durante la campagna di Francia, venendo promosso feldmaresciallo sul campo il 19 luglio 1940. Nel giugno del 1941 comandò l'Heeresgruppe Mitte durante Operazione Barbarossa, guidando direttamente l'attacco verso Mosca, venendo tuttavia fermato dal contrattacco dell'Armata Rossa a pochi chilometri dalla capitale dell'Unione Sovietica. Il fallimento dell'operazione Barbarossa provocò l'allontanamento da parte di Hitler del capo dell'Oberkommando des Heeres, il feldmaresciallo Walther von Brauchitsch, assumendo su di sé il comando in capo della Wehrmacht, e, a seguito di questo evento, von Bock chiese di essere mandato in congedo, ufficialmente per malattia, venendo sostituito con il feldmaresciallo Günther von Kluge. Nell'estate del 1942, dopo la morte del feldmaresciallo Walter von Reichenau, von Bock venne richiamato in servizio e realizzò un'importante vittoria nella seconda battaglia di Char'kov, nel settore del Caucaso, arrestando l'offensiva sovietica, ma, a causa di contrasti con il Führer sulla condotta da adottare sul fronte sovietico, il 15 luglio 1942 egli ritornò definitivamente in congedo, rimanendo vittima di un bombardamento aereo Alleato nel maggio del 1945.

Prezzo: Euro 30,00 (cod. 20491)

GENERALFELDMARSCHALL RITTER VON LEEB

E' il ritratto del  GENERALFELDMARSCHALL RITTER VON LEEB (realizzato dal pittore L. Adam) il soggetto di questa cartolina in buono stato di conservazione non viaggiata (numero 6 della serie "Der Führer und seine Generale des Heeres" - Il Führer e i suoi Generali dell'Esercito). Von Leeb è ritratto in alta uniforme con tutte le sue decorazioni e nella parte inferiore della cartolina è riprodotta anche la firma. Von Leeb, era il comandante del Gruppo Panzer dell'Armata del Nord che sferro' l'attacco alla Russia il 22 giugno 1941 dando il via all'"Operazione Barbarossa" che porto' le truppe tedesche, guidate dallo stratega della guerra corazzata Generale Heinz Guderian, a controllare alla fine di luglio un'area del territorio sovietico grande il doppio della Francia. Von Leeb, promosso al grado di Generale Feldmaresciallo nel 1940 dopo i suoi successi contro belgi e francesi, venne destituito nell'inverno del 1942 dopo aver consigliato al Fuhrer il ritiro delle truppe tedesche da Leningrado. Non ebbe più parte attiva per il resto del conflitto.

Prezzo: Euro 30,00 (cod. 20485)

ADOLF HITLER

Bella cartolina in b/n della serie "Der Führer und seine Generale des Heeres" (Il Führer e i suoi Generali dell'Esercito) non viaggiata e raffigurante appunto Adolf Hitler. La cartolina è la numero 1 della serie. Sul retro bianco sono presenti le scritte "Der Führer und seine Generale des Heeres" e "Der Führer und Oberste Befehlshaber del Wehrmacht".

Prezzo: Euro 40,00 (cod. 20475)

VON WOYRSCH -GENERAL DE INFANTERIE

Cartolina postale non viaggiata dal retro bianco in discreto stato di conservazione con una immagine in divisa del General de Infanterie Von Woyrsch (cartolina nr A 122 della serie). Martin Wilhelm von Remus Woyrsch è stato un feldmaresciallo prussiano, membro della Camera prussiana dei Lord dal 1908 al 1918, e un Ehrenkommendator o Comandante Onorario dell'Ordine di San Giovanni.

Prezzo: Euro 30,00 (cod. 20444)

POPOLO D'ITALIA - UN SOLO PERICOLO..." DI BOCCASILE - CARTOLINA NON VIAGGIATA CON APPUNTI A MANO

Classica cartolina non viaggiata di Boccasile con in basso riportato un estratto dell'intervista a Mussolini concessa all'inviato speciale del "VOLKISCHER BEOBACHTER" Roland Strunk. Sul retro invece troviamo degli interessanti appunti vergati a mano e riconducibili alla Guerra Civile Spagnola. Dice l'appunto: "Aviazione 28-29.8.36. Comunicazioni delle forze, preparativi ecc. al Comandante dell'Aviazione Nazionale delle Baleari, fatta a firma Gen. Rossi (Console Miliza Bonacorsi) del C.do Militare delle Baleari - S.M.(Stato Maggiore) ". LXXV-69. Arconovaldo Bonacorsi spesso riportato come Bonaccorsi è stato un militare, avvocato e politico italiano, interventista, noto durante la guerra civile spagnola per aver sottratto l'isola di Maiorca al controllo repubblicano. Bonaccorsi giunto a bordo dell'idrovolante Santa Maria, sbarcò nelle isole Baleari il 26 agosto 1936. Assunto il nome di copertura di "conte Aldo Rossi" (derivante dalla sua barba rossa), ispanizzato in "Conde Rossi", prese il comando di una formazione composta da circa una cinquantina di elementi della Legión de Mallorca integrate da volontari spagnoli della falange spagnola, che costituirono il reparto dei Los Dragones de la Muerte, un corpo speciale da lui stesso creato. A questi si aggiunse una unità: La Legión de Mallorca simile al Tercio de Extranjeros giunta appositamente dall'Africa. Dall'Italia giunsero con lui due nuovi caccia Fiat C.R.32 e tre bombardieri d'assalto. Complessivamente Bonacorsi riuscì ad arruolare 2.500 volontari in poche settimane. Nel 1949 fondò l'"Associazione Nazionale Combattenti Italiani di Spagna" (ANCIS), di cui divenne presidente. E' probabile che cartoline di questo tipo siano state utilizzate per prendere appunti per qualche rapporto o per la stesura di alcune memorie negli anni successivi alla Guerra Civile Spagnola

Prezzo: Euro 60,00 (cod. 20450)

HANS HARTING VON BESELER - CARTOLINA POSTALE NON VIAGGIATA

Cartolina postale originale non viaggiata dal retro bianco in buono stato di conservazione con una bella immagine del General v. Beseler (Bezwinger von Antwerpen, il Conquistatore di Anversa), tratto da uno scatto di Alfred Weidner (nr 324 della serie). Hans Hartwig von Beseler è stato un generale tedesco. Allo scoppio della Prima guerra mondiale fu richiamato nel servizio attivo e nominato comandante del III Corpo d'armata della riserva nella 1ª Armata comandata da Alexander von Kluck. L'esercito tedesco prese Bruxelles il 20 agosto 1914, e proseguì verso la Francia lasciandosi dietro il III Corpo d'armata di von Beseler, che ricevette il 9 settembre l'ordine di impadronirsi della città di Anversa. L'assedio di Anversa ebbe termine il 10 ottobre, quando la città si arrese. Von Beseler inseguì i resti dell'esercito belga e fu fermato nella battaglia dell'Yser. Nella primavera del 1915 fu inviato sul fronte orientale con la 8ª Armata di von Gallwitz. In agosto fu nominato governatore militare della regione della Vistola nella Polonia occupata.Dopo la creazione del regno di Polonia (5 novembre 1916), von Beseler rimase e continuò a rivestire un ruolo d'autorità come governatore generale del Regno, (a fianco del governatore generale austriaco Karl Kuk, che risiedeva a Lublino) e come comandante della cosiddetta Polnische Wehrmacht. Dopo la dichiarazione d'indipendenza del Paese, l'11 novembre 1918, e il disarmo delle truppe tedesche di Varsavia, fuggì travestito in Germania. Amareggiato e disilluso, attaccato in patria da conservatori e nazionalisti che lo accusavano di aver tenuto un atteggiamento troppo liberale nei confronti dei polacchi, e disprezzato in Polonia perché ritenuto troppo prussiano, morì nel 1921 a Neu-Babelsberg vicino Potsdam.

Prezzo: Euro 30,00 (cod. 20443)

L'AVIAZIONE MARITTIMA DURANTE LA GUERRA 1915-18

E' in buono stato di conservazione quello lotto di 3 cartoline della serie L'AVIAZIONE MARITTIMA DURANTE LA GUERRA 1915-18. Tutte e tre le cartoline non sono viaggiate ed hanno il retro bianco: sono state ristampate a cura dello Stato Maggiore Marina Uff. Dapp.; le cartoline hanno tre diversi soggetti e riproducono la foto di gruppo con D'Annunzio al ritorno dell'incursione su Cattaro, l'attività dei mezzi aerei al servizio della R. Marina e la difesa antiaerea.

Prezzo: Euro 25,00 (cod. 20449)
Pagine: 86 - inizio precedente 1 2 3 4 5 6 successivo fine