Germania (1919-1945)
RARISSIMO ORDINE "AZAD HIND" DI 2.CLASSE CON SPADE "VIR-I-HIND" ( EROE DELL'INDIA ) RISERVATO AI VOLONTARI INDIANI DELLE TRUPPE TEDESCHE
Prezzo: Euro 700,00 - cod. nr. 19815
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
Netaji Subhas Chandra Bose, capo del movimento
anti-britannico indiano
Splendido e rarissimo esemplare originale della Stella di 2.Classe con spade dell'Ordine di Merito dell' "AZAD HIND" ( India Libera ) assegnato a coloro che avevano  combattuto ( con spade ) per la liberazione dell'India dalla dominazione inglese.
Nei primi anni di guerra ai prigionieri indiani catturati in Nord-Africa era stato proposto di combattere contro gli inglesi nelle file della Wermacht. Molti avevano aderito formando nel 1942 l'Infanterie-Regiment 950 (indische). Tutti questi volontari avavano aderito al movimento guidato da Netaji Subhas Chandra Bose ed avevano prestato giuramento di fedelta' a Hitler, Bose e all' "Azad Hind".
Si erano dotati di una bandiera simile a quella dell'India di oggi con al centro una tigre che spicca un balzo. La bandiera fu ufficialmente presentata il 6 novembre 1943 con una cerimonia all'Hotel Kaiserhof di Berlino durante la quale veniva annunciata la formazione del Governo Nazionale Indiano. L'8 agosto 1944 il reggimento venne trasferito sotto il comando delle Waffen-SS assumendo il nome di Indische Freiwilligen Legion der Waffen-SS o piu' comunemente "Azad Hind Legion". Trasferita in Francia la Legione subi' numerose perdite combattendo contro la resistenza e le truppe regolari francesi. Alla fine della guerra i superstiti dei 3500 componenti iniziali cercarono di raggiungere la Svizzera ma si dovettero arrendere alle truppe Americane e Francesi.

La decorazione appartiene all'Ordine di Merito dell'Azad Hind, un riconoscimento istituito dal Comitato Centrale per l'India Libera, una organizzazione sotto controllo tedesco che aveva lo scopo di reclutare combattenti volontari in India da schierare al fianco delle forze dell'Asse. Poco si sa di questo ordine salvo che le decorazioni sono state realizzate sicuramente in tempo di guerra e, probabilmente, tutte quelle principali realizzate in Austria dal prestigioso fabbricante Rudolf Souval di Vienna.
Era suddiviso in piu' classi delle quali la  principale era la "Sher-e-Hind" ( Leone d'India ), una decorazione da collo che veniva conferita con e senza spade.
Quella con spade, come questa, era riservata ai combattenti che avevano effettuato azioni di eccezionale valore dimostrando grande coraggio. Quella senza spade veniva assegnata a chi aveva svolto importanti servizie per la Legione Indiana. La decorazione in metallo dorato ha la forma di una grande stella raggiante ( 60 mm ) con al centro un bottone dorato che contiene una  testa di tigre con a fianco le parole "AZAD HIND"  divise, a sinistra e destra, da un disegno di foglie con profilo dorato. Il bottone centrale è sovrapposto a due spade incrociate delle quali spuntano le punte e le else. Il retro argentato è liscio con al centro un bottone applicato nel quale è impresso in rilievo il nome del fabbricante "RUDOLF SOUVAL - WIEN VII". In alto è saldato un piccolo ponte che contiene un anello intermedio al quale è infilato il largo nastro originale da petto, forse altrettanto raro quanto la medaglia, con i colori verde, bianco e arancio della Legione Indiana.
La stella è in ottime condizioni e presenta solo una leggera patina dovuta al tempo trascorso dalla sua fabbricazione. Non si conosce il numero di decorazioni di questa classe che sono state assegnate dal 1942 alla fine del 1944.  Le decorazioni per la legione "Freies Indien" sono state prodotte solo da Souval in quantità superiori alla distribuzione prevista e solo quelle prodotte entro il '45 portano posteriormente la placchetta tonda con i dettagli del produttore (Rudolf Souval - Wien VII).  Questa serie di decorazioni è stata prodotta anche dopo la fine del conflitto, in particolare fino al '61, su richiesta diretta di organizzazioni reducistiche indiane ma senza la placchetta con la dicitura posteriore e con un materiale diverso.
 
 
Le truppe indiane della Wehrmacht passate in rassegna da Rommel
 
   

 14-7-2014