Italia (1940-1945)
“STORIA DELLA RIVOLUZIONE FASCISTA” MONUMENTALE OPERA DEL 1929, IN CINQUE VOLUMI RILEGATI IN TELA ROSSA E DECORATI CON IL FASCIO LITTORIO IMPRESSO IN ORO
Prezzo: venduto - cod. nr. 14955
Giorgio Alberto Chiurco, medico e uomo politico di spicco del regime, è l’autore di questa monumentale e dettagliatissima opera in cinque volume sulla storia dei primi anni del movimento fascista (1919-1922). Istriano d’origine, si laurea in medicina e chirurgia all’università di Siena nel 1921 e già dal 1919 aderisce con entusiasmo al neonato movimento fascista assumendo il comando della squadra d’azione di Siena. Durante il ventennio svolge la professione di medico e di professore di patologia chirurgica all’università di Siena e partecipa alle attività della Camera dei Fasci e delle Corporazioni. Durante la guerra riesce a salvare Siena dai bombardamenti alleati facendola dichiarare città ospedaliera. Dopo l’otto settembre gestisce con grande perizia e diplomazia i rapporti con i tedeschi, risparmiando molte sofferenze alla città ed ai sienesi. Nel 1945 è Delegato Generale della Croce Rossa Italiana per la Repubblica Sociale in Germania; durante questo periodo visita spesso i campi in cui sono internati gli italiani e si prodiga per il loro rimpatrio.

Per capire meglio quali sono i temi tattati in quest’opera straordinaria, è bene rifarsi alle parole dello stesso Chiurco, che nella sua prefazione alla “Storia della rivoluzione fascista” scrive: “Un compito grave mi sono assunto: documentare ed illustrare la cronistoria degli anni rivoluzionari dal gennaio 1919 all’instaurazione del Governo di Mussolini; dal periodo radioso di Milano che vide sorgere i primi combattenti della nuova guerra, dall’impresa eroica di Gabriele d’Annunzio che col suo gesto rivoluzionario dette all’Italia il Nevoso e la martire Fiume — attraverso gli anni di sacrificio e di sangue — alle giornate insurrezionali dell’adunata di Napoli e della marcia su Roma, ottobre 1922.” Questo preziosissimo documento storico dell’epoca è ancora oggi la più precisa e minuziosa cronaca di quegli anni, elencandone tutti i protagonisti ( ci sono i nomi di tutti gli squadristi italiani ) e gli eventi chiave. L’autore, sempre nella prefazione all’opera, descrive così lo spirito che anima quest’opera: “Gli eventi, i fatti, i dati sono esposti con semplici parole, senza frasi cattedratiche, con stile serrato e conciso che, nell’intento di dimostrare come l’INSURREZIONE FASCISTA SIA STATA UNA VERA RIVOLUZIONE, espone in maniera ordinata la cronistoria fedele dei fatti che oggi soltanto possiamo valutare in tutta la loro portata, perchè il tempo è il miglior giudice dei grandi movimenti politico-sociali dell’Umanità.”
Per meglio comprendere la portata monumentale dell’opera, ecco l’indice completo con tutti gli argomenti trattati nei 5 volumi:


Volume Primo - Anno 1919:
La preparazione storica della Guerra e della Rivoluzione Fascista - 1919: Il sovversivismo conquista le masse in Italia; La nascita del Fascismo; L'impresa fiumana - con l'elenco degli squadristi che operarono per la causa della Rivoluzione Fascista.

Volume Secondo - Anno 1920:
L'antistato nello Stato; Scioperi dei servizi statali, scioperi agrari e Consigli di fabbrica; La seconda adunata dei Fasci di combattimento; Lo Stato Maggiore Fascista a Milano; La rivolta anarchica nelle Marche e nella Romagna; L'occupazione delle fabbriche; La battaglia contro la rivoluzione rossa a Torino; La manifestazione pro-vittime politiche e i conflitti che ne seguirono; Trionfo delle forze nazionali nei piu' grandi centri urbani; L'eccidio di Palazzo Accursio; L'inizio delle ostilita' attorno a Fiume; La preparazione del 'Natale fiumano' e il 'Natale fiumano'.

Volume Terzo - Anno 1921:
La fine dell'impresa fiumana; Assassinio di Fascisti e rappresaglie in Emilia; Bolscevismo bianco nel Cremonese; Insurrezione fascista nella Venezia Giulia, sovversiva in Puglia; La rivolta in terra di Toscana; Il 'Diana', ripercussioni; Trionfali giornate fasciste in Emilia; Le elezioni politiche del 1921; Le imboscate comuniste in Toscana; Epiche battaglie fasciste in Alto Adige. La prima azione in Bolzano; Le turbolente giornate di maggio; La 'questione' del regime; L'azione squadrista dei Fasci nel primo semestre 1921; Il Consiglio Nazionale dei Fasci a Milano; Le trattative di pacificazione; La fosca giornata di Sarzana; Il Patto di pacificazione; L'eccidio di Modena; Il Congresso Fascista a Roma; L'offensiva di Bonomi contro il fascismo.

Volume Quarto e Quinto - Anno 1922: La grande riunione sindacale di Bologna; La capitolazione e la cacciata da Fiume; Consiglio Nazionale dei Fasci di Combattimento; il 1 Maggio 1922; Grandi adunate fasciste; Lo sciopero fallimentare di luglio; Scioperi a Napoli, Milano, Genova e in Liguria; Parma; Livorno; Scioperi in Italia; La sconfitta dei rossi e la smobilitazione; Lo Stato Maggiore Fascista a Milano; Grandiosa avanzata del fascismo meridionale; La seconda azione su Bolzano e l'occupazione fascista del Trentino; Il Convegno del Consiglio Nazionale dei Fasci a Napoli, 25-26 ottobre 1922; La Marcia su Roma, 27-31 ottobre 1922; Instaurazione e primi atti del Governo Fascista del Duce Mussolini; I discorsi del Duce al Parlamento e al Senato; Istituzione della Milizia Fascista; Il Duce e il Fascismo.
  • Titolo:   "Storia della rivoluzione fascista "
  • Autore:  Giorgio Chiurco
  • Editore: Vallecchi di Firenze
  • Finito di stampare nel 1929, prima edizione
  • Pagine: circa 500 per ogni volume, con illustrazioni.
  • Formato:  cm 17,5 x 24,5.
  • Condizioni di conservazione: più che buone