Italia (1919-1939)
BANDIERA ITALO-GERMANICA DI PICCOLE DIMENSIONI ESPOSTA DURANTE LA VISITA DI HITLER IN ITALIA NEL 1938 A
Prezzo: venduto - cod. nr. 21986
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
Il fronte della bandiera
Il retro della bandiera
Il timbro del fabbricante applicato sul retro
Questa bandiera di piccole dimensioni ( 62 x 62 cm. ) è stata sicuramente utilizzata durante il viaggio di Hitler in Italia effettuato dal 3 al 9 maggio 1938, insieme a un notevole quantitativo di bandiere identiche delle quali questa rappresenta uno dei pochi esemplari arrivati fino ai giorni nostri, se non l'unico.

In quella occasione i principali edifici delle città visitate dal Fuehrer, o anche quelli visibili dal percorso del treno, furono addobbati con bandiere italiane e tedesche da balcone realizzate appositamente su ordinazione del Partito Nazionale Fascista o delle varie municipalità interessate.
Questo esemplare porta sul retro il timbro del fabbricante,
l' "Appartatore" Gaetano Dell'Orto con sede a Seregno ( Milano ) in vicolo Sant'Ambrogio. La ditta era stata fondata da Gaetano dell'Orto nel 1905, occupandosi di addobbi per cerimonie civili e religiose, attività che i suoi eredi esercitano ancora adesso a Seregno, seppur dopo le modifiche societarie intervenute nel tempo.

La bandiera di forma quadrata è stata realizzata in tessuto leggero di cotone e stampata con le bande verde e rossa e al centro lo stemma Savoia. Sopra allo stemma è stato successivamente stampato con inchiostro nero lo stemma ufficiale dell'alleanza italo-tedesca, un fascio littorio con sovrapposta una svastica rotante, simbolo utilizzato in quell'anno su innumerevoli oggetti propagandistici e addobbi.
Le caratteristiche della bandiera indicano come assai plausibile un suo utilizzo nella nuova stazione di Roma Ostiense, appositamente costruita per ricevere adeguatamente Hitler e il suo seguito. Non tanto sulle pareti quanto molto più probabilmente sui finestrini dei treni fermi in stazione e poi di quello ufficiale rimasto fermo sul primo binario. Le sue dimensioni si adattano, infatti, perfettamente alle misure dei finestrini.
Queste stesse dimensioni ne fanno oggi una bandiera ideale per essere incorniciata e ben figurare come eccezionale cimelio storico.


                      
Il simbolo dell'alleanza italo-tedesca stampato sopra lo stemma Savoia, rispettando perfettamente le disposizioni ufficiali nel disegno e nelle proporzioni

Il primo binario della nuoiva stazione di Roma Ostiense pronto ad accogliere il treno del Fuehrer

( foto tratta dal blog Roma Perduta ) .

Il viale che conduceva alla stazione di Roma Ostiense, addobbato con bandiere italiane e tedesche
 
   

 25-3-2017