Germania fino al 1918
"EISERNES KREUZ 1.KLASSE 1914 IM LEDERETUI" (CROCE DI FERRO DI 1°CLASSE DEL 1914 ) IN ARGENTO "800" COMPLETA DI SCATOLA DI PRESENTAZIONE ORIGINALE
Prezzo: Euro 420,00 - cod. nr. 23514
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.

Bellissimo e rarissimo esemplare originale di "Eisernes Kreuz 1.Klasse 1914 " ( Croce di Ferro di 1.Classe 1914) di tipo "convesso" realizzata in argento "800" in eccezionali condizioni di conservazione così come la sua scatola di presentazione altrettanto originale. 
E' veramente molto difficile trovare oggi, a distanza di circa 100 anni, croci prussiane con la qualita' di questa croce in argento "800", costruita in tre pezzi, che pesa soltanto 14 grammi.
Se aggiungiamo il suo eccezionale stato di conservazione cosi' come quello della sua custodia rigida originale e la bellissima patina che il tempo ha lasciato, allora ci si trova di fronte ad un vero "gioiello" per grandi collezionisti.


La croce misura 42,80 mm di larghezza e 43,26 di altezza   (le dimensioni regolamentari variano da 41 a 43 mm.).
E' costruita in tre pezzi: una lastra sottile di ferro centrale, decorata, sabbiata e quindi ricoperta di una lacca nera ad olio e cotta al forno con un processo chiamato “smaltatura a fuoco” e due bordi esterni di argento saldati insieme cosi’ da lasciare visibile solo una sottilissima linea di congiunzione. La croce è ovviamente magnetica come si può facilmente constatare avvicinandola ad una calamita
e non è marcata come accadeva in moltissimi casi, sebbene dimensioni, peso e qualità dei particolari costruttivi la fanno attribuire a ad uno dei migliori fabbricanti dell'epoca che marcava le sue croci con la sigla "K.A.G"che sono le iniziali di Karl, Altermann e Goerlitz. Questa ditta era specializzata nel cerare e produrre manufatti in argento.
Sul dritto è riprodotta la corona di Prussia, una grande W centrale e l'anno 1914 in basso, il tutto con una eccezionale definizione. Il rovescio e’ liscio, in argento così come lo spillo, la cerniera e il gancio di chiusura. 
La croce è stata  certamente realizzata dopo il 1915 quando venne introdotta una vasta gamma, molto apprezzata, di pezzi convessi elaborati in diversi modi per fissarli sull'uniforme. Verso la fine del conflitto vennero utilizzati materiali via via più scadenti per la fabbricazione delle croci di ferro e varie leghe sostituirono il ferro del cuore. Ecco perchè un oggetto del genere in argento rappresentava un dono di eccezionale valore in quel periodo e negli anni immediatamente successivi.


La Croce di Ferro è forse la più conosciuta e storicamente ricca delle decorazioni tedesche. La sua tradizione inizia quando, nel 1813, il Re Federico Guglielmo III di Prussia, la istituì durante la Guerra di Liberazione contro Napoleone. Benchè fosse una decorazione di campagna militare, essa fu nuovamente istituita nel 1870 durante la guerra franco-prussiana e di nuovo nel 1914 per la Prima Guerra Mondiale.
La sconfitta della Germania in questa guerra non riuscì a diminuire l'orgoglio nazionale e la Croce di Ferro continuò ad essere un simbolo di prestigio tra le due guerre. Si ritiene che siano stati conferiti circa 218.000 riconoscimenti di prima classe, tuttavia è impossibile ottenere una stima esatta.

Hitler, che aveva ricevuto la Croce di Ferro di prima classe per la sua attivita' di portaordini sul fronte occidentale e della quale andava cosi' fiero da esibirla su tutte le sue divise insieme al solo Distintivo nero per Ferita, reintrodusse la Croce di Ferro il 1 settembre 1939 creando, oltre alle versioni di 1° e 2° classe, una nuova e piu' importante decorazione: la "Ritterkreuz" o Croce di Cavaliere che aveva dimensioni leggermente superiori.

   
 

 26-1-2019