Italia (1919-1939)
RARO PROFILO CONTINUO DEL DUCE IN ALLUMINIO E BACHELITE MARCATO "EFFE-EMME" E PUBBLICATO
Prezzo: Euro 800,00 - cod. nr. 23775
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
Cartoncino pubblicitario dell'epoca, di un agente autorizzato per la commercializzazione della scultura in diversi formati e materiali
Bellissimo esemplare originale della famosissima scultura ideata da Renato Bertelli e realizzata nel 1932 in diverse misure e diversi materiali.
Questo esemplare da scrivania in alluminio e bachelite è particolarmente raro in quanto composto da due pezzi di materiale diverso e raramente abbinati tra loro.
Misura circa 15 cm di altezza e 7 cm di base. Sotto la base è presente il marchio della ditta milanese "EFFE-EMME" che lo aveva brevettato con il nr. 1073 come risulta dalla foto riprodotta a pag. 150 del 1° volume della trilogia "Ieri ho visto il Duce" scattata all'esemplare esposto nel Museo del Ventennio di Alagna Lomellina (Pavia).

Il nome dello scultore Renato Bertelli (Lastra a Signa 1898 - Firenze 1993), e' legato a quest'opera dal significato particolare, meglio conosciuta come "Profilo continuo del Duce" (o Ritratto rotante di Mussolini) realizzata nel 1932.
La scultura, brevettata e riprodotta in numerose versioni di varie dimensioni (marmo, metallo, maiolica, porcellana, legno e materiale autarchico), riproduce, da qualsiasi punto la si osservi, il profilo di Mussolini.

Inizialmente destinata all'arredamento delle sedi del P.N.F. e a quelle dei Gruppi Rionali Fascisti, trovò ben presto posto anche nelle case degli italiani.
Degli esemplari di grande formato di questa pregevole opera di sintesi e dinamismo, risultano conservati attualmente solo pochi pezzi, tra cui la copia esposta presso la Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti a Firenze ed un'altra all'interno del Imperial War Museum di Londra. Oltre ovviamente l'esemplare offerto nelle pagine del nostro sito.
Si presume che altre opere di grandi dimensioni vennero irrimediabilmente distrutte durante la caduta del Regime Fascista nel luglio 1943.
Informazioni storiche e tecniche sono riportate sul 1° volume della trilogia "Ieri ho visto il Duce", pubblicata da Ermanno Albertelli Editore e realizzata da Maffei, Raspagni e Sparacino. 
Il profilo "Effe-Emme" pubblicato a pag. 150-151 del 1° volume della triologia "Ieri ho visto il Duce" di Terzo Maffei, Alessandro Raspagni e Fausto Sparacino
 

6-5-2019