Albania (1919-1939)
ANELLO PATRIOTTICO ALBANESE ANNI VENTI IN METALLO ARGENTATO
Prezzo: venduto - cod. nr. 23322
Questo anello, databile agli ultimi anni venti o ai primi anni trenta, realizzato in metallo argentato, era stato sicuramente commissionato da un "patriota" albanese che voleva rivendicare, portandolo, l'appartenenza dei territori albanesi assegnati alla Grecia dopo la fine della prima guerra mondiale.
L'anello, infatti, presenta sul fronte uno scudo sul quale è stato applicata l'aquila bicipite, stemma della Repubblica d'Albania, in uso nel periodo 1920-1928.
L'anello ha una misura interna di circa 21 mm, quindi perfettamente adatto ad una mano maschile.

L'intera penisola balcanica ha fatto parte per secoli dell'Impero Ottomano. Ciò ha facilitato lo spostamento dei popoli al suo interno alla ricerca di luoghi che assicurassero una vita migliore. Gli albanesi si mossero da nord verso l'Epiro così come la stessa cosa accadde in Macedonia, Bosnia Erzegovina e in Kossovo. Con il disfacimento dell'Impero turco tali popoli considerarono acquisiti i territori dove si erano insediati secoli prima anche se furono assegnati alla Grecia nel periodo immediatamente successivo alla prima guerra mondiale.
 

 10-12-2018