Italia (1919-1939)
DISTINTIVO A-F-D-E-P (ASSOCIAZIONE FASCISTA DIPENDENTI ENTI PUBBLICI) IN ORO 18K PUNZONATO
Prezzo: Euro 400,00 - cod. nr. 22354
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
Bellissimo distintivo da giacca di eccezionale fattura, sicuramente indossato sulla giacca da un alto dirigente dell'Amministrazione Pubblica dell'Italia fascista.
Il distintivo, con gli smalti policromi in eccezionali condizioni di conservazione, e' stato realizzato in oro 18K dal fabbricante "Johnson - Milano" come si legge sul piedino retrostante. Sul lato posteriore della punta del distintivo è impresso il punzone con il titolo dell'oro, purtroppo difficilmente fotografabile data la posizione.
Ancora una volta la ditta S.Johnson di Milano ci stupisce con l'eccezionale definizione dei particolari del disegno come si riscontra in tutti i suoi "pezzi" realizzati in oro.
Misura 20 mm di altezza e 12 mm di larghezza. Pesa 5,16 grammi.

L’Associazione Nazionale Fascista del pubblico impiego fu autorizzata, in seguito all’applicazione della legge sindacale, con decreto del Capo del Governo del febbraio del 1927, e iniziò subito la sua attività, separandosi dalla Confederazione dei Sindacati fascisti dei lavoratori e passando, per ciò che si riferisce alla disciplina politica, alle dirette dipendenze del Partito fascista.
Ad essa furono attribuite per l’inquadramento, tutte le categorie dei dipendenti dello Stato (esclusi gli impiegati dei Ministeri dell’Interno, degli Esteri, delle Colonie e delle Corporazioni, gli insegnanti, i ferrovieri, i postelegrafonici e gli addetti ai monopoli industriali) dei dipendenti degli Enti locali e parastatali e in seguito i pensionati delle stesse categorie.
L’Associazione, quando fu riconosciuta, contava dai 60 ai 70 mila aderenti, che alla fine del 1927 salirono a 150 mila divisi in 4 Sezioni Nazionali, che corrispondevano alle Federazioni Nazionali dei Sindacati, in 27 Associazioni Nazionali di categoria e in 92 Associazioni provinciali.


 
 

 12-11-2017