Germania (1919-1945)
BELLISSIMO ANELLO ORIGINALE DI UN MEMBRO DEL PARTITO COMUNISTA DI GERMANIA ANNI VENTI
Prezzo: Euro 250,00 - cod. nr. 23531
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
Bellissimo e rarissimo anello originale dei primi anni Venti, indossato da un membro del Partito Comunista di Germania (Kommunistische Partei Deutschlands, KPD), fondato alla fine della prima guerra mondiale da socialisti che si rifacevano agli ideali della Rivoluzione di Ottobre russa e che si erano opposti  alla guerra 
L'anello, realizzato in "buntmetal" (una lega netallica simile all'ottone) presenta sul fronte il simbolo del Partito Comunista tedesco in rilievo, verniciato di rosso. Ancora in ottime condizioni ha un diametro interno di 20,6 mm, adatto quindi ad una mano medio grande.

Karl Liebknecht, figlio del fondatore del partito socialdemocratico tedesco, negli anni della prima guerra mondiale costituì clandestinamente, insieme a Rosa Luxemburg, la Lega Spartaco
(Spartakusbund), con lo scopo di organizzare la lotta in nome dei principi dell'internazionalismo.
Nel novembre 1918 partecipò alla Rivoluzione Tedesca e nel dicembre successivo fondò con gli altri Spartachisti il Partito Comunista della Germania.
Tutti i difensori del vecchio ordinamento, dagli ex-ufficiali del Kaiser fino ai socialdemocratici governativi, videro subito in Rosa Luxemburg e in Carlo Liebknecht i soli grandi avversari con cui bisognava fare i conti. E l’incitamento all’odio e all’assassinio contro questi due grandi capi della classe operaia crebbe ogni giorno.
I giornali, i manifesti, i discorsi, tutti gli strumenti della propaganda furono mobilitati per denunciare all’opinione pubblica i capi della Lega Spartaco come i responsabili della tragedia dei popolo tedesco. E quando, in occasione di una sommossa spartachiana a Berlino, non voluta né da Rosa Luxemburg né da Carlo Liebknecht, Noske chiamò a Berlino truppe imperiali per combattere gli operai, la caccia ai capi spartachiani fu spietatamente organizzata.
Il 15 gennaio1919 Rosa Luxemburg e Carlo Liebknecht furono arrestati e immediatamente assassinati; pochi giorni dopo veniva arrestato e assassinato Leo Jogisches. Franz Mehring, lo storico del movimento operaio tedesco, l’autore della migliore biografia di Marx, non resisteva al dolore per la perdita dei suoi grandi amici e si spegneva subito dopo. Il proletariato tedesco perdeva così i suoi capi migliori nel momento più difficile. 
 

1-2-2019