Germania (1919-1945)
"LUFTSCHUTZ-EHRENZEICHEN 2.STUFE" (MEDAGLIA DI 2.CLASSE PER LA DIFESA AEREA CIVILE) ORIGINALE CON ATTESTATO PER UN MAGGIORE DELLE SS
Prezzo: venduto - cod. nr. 15541
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
L'attestato firmato a tampone dal Dr. Otto Meissner, Capo della Cancelleria del Reich.

Questo eccezionale attestato di assegnazione della "Luftschutz Ehrenzeichen 2.Stufe" (Medaglia di 2.Classe per la Difesa Aerea Civile) al Major der Schutzpolizei Bruno Rienass porta il facsimile della firma del del Dr. Otto Meissner, Ministro di Stato e Capo della Cancelleria del Reich , con a sinistra ilsuo timbro personale in rilievo, ed è stato predisposto il 25 aprile 1941 a Berlino.
E' stampato su un foglio di grandi dimensioni ed è
accompagnato dalla decorazione originale che veniva ufficialmente assegnata in questa occasione, costituita da una bellissima medaglia in alluminio (o altro materiale leggerissimo) verniciata di grigio e completa del suo nastro originale in rayon.
Sul dritto la medaglia presenta lungo i bordi una grossa corona circolare di foglie di quercia che circonda un disco con al centro una svastica e tutt'intorno la scritta "Für Verdienste im Luftschutz" (Per meritorio servizio nella Difesa Aerea Civile). Il retro ha la stessa corona di foglie di quercia sul bordo con al centro l'anno di istituzione 1938.


Le decorazioni per la Difesa Civile vennero istituite il 30 gennaio 1938 in due classi ed erano riservate ai membri del Reichsluftschutzbund RLB (Lega Nazionale per la Protezione Aerea), del Sicherheits und Hilfs Dienst SHD (Servizio si Sicurezza e Assistenza), del Werkschutz (Polizia del Lavoro) e della Ordnungspolizei (Polizia Ordinaria) che avevano partecipato all'organizzazione della difesa aerea civile della Germania dal 1933.


Bruno Rienass era nato il 7 ottobre 1894 a Philipsmuehle, nel distretto di Thorn ai confini con la Polonia. Aveva combattuto nella prima guerra mondiale con l'esercito prussiano meritandosi un Croce di Ferro di 1 ° classe nel 1917 e un Distintivo nero per ferita nel 1919. Dopo la fine del conflitto era entrato a far parte della polizia prussiana con il grado di "Polizei Leutnant" e promosso "Leutnant der Schutzpolizei" il 20 giugno 1921. Divenuto "Oberleutnant" era stato promosso "Hauptmann"il 18 dicembre 1929.

Si era iscritto al NSDAP il 1* aprile 1933 con il numero 773.326 ed era entrato a far parte delle SS il 1° giugno 1940 con il numero   354.200.
Come capitano della polizia prussiana nel 1936 aveva partecipato alle operazioni di controllo e sicurezza delle Olimpiadi di Berlino, per le quali aveva ricevuto la medaglia di 2° classe nel gennaio del 1937. Due mesi prima aveva ricevuto la promozione a "Major der Schutzpolizei" quando già comandava  la Polizia di Salisburgo  
Il 29 giugno 1940, con una lettera personale di Himmler, era stato ufficialmente accettato nel corpo delle SS diventando così a tutti gli effetti un "SS-Mann" e in considerazione del suo grado nella Polizia, promosso SS-Sturmbannfuehrer (Maggiore) destinato al comando del Stammabteilung Alpenland (Battaglione Comando) del Distretto 76.
Un mese dopo aver ricevuto questa medaglia era stato nominato Ufficiale di Collegamento del Commissario della Difesa del Reich. Il 10 marzo 1944 l'Oberst der Gendarmerie Kurt Petersdorff, Capo della Polizia del Wehrkreis V (Stoccarda), così lo definiva in un rapporto per Himmler: "Carattere impeccabile, impiegato affidabile, molto selettivo, pulito nello spirito e nell'atteggiamento, sicuro nelle prestazioni, energico e deciso, duttile nel trattare con le autorità e i dipartimenti, molto emotivo organizzativamente competente, buona leadership"

Il 1° maggio 1944 veniva promosso con un'attestato ufficiale del Fuehrer, firmato di suo pugno da Himmler, "SS-Obersturmbannfuehrer (Tenente Colonnello) und Oberstleutnant der Schutzpolizei". Sopravvissuto agli eventi bellici è morto a Stoccarda il 27 settembre 1949.

 
 
 

7-2-2019