Italia (1919-1939)
DISTINTIVO RUMENO DELLE "SENTINELLE DELLA PATRIA" 1939
Prezzo: Euro 180,00 - cod. nr. 23668

In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.

Distintivo da petto, marcato e numerato, per i membri della Straja Tarii (Sentinelle della Patria). L'organizazione giovanile fu creata nel 1935 dal Re Carol per contrastare il potere della Guardia di Ferro e venne sciolto nel 1940 quando i Legionari presero il potere.


La monarchia la modellò sulla Gioventù Hitleriana della Germania nazista e prese ispirazione da altri gruppi fascisti come il Balilla italiano.
Questo indirizzo divenne più evidente il 3 dicembre 1938, quando "Straja Tarii" fu riorganizzata secondo le linee guida del regime personale di Carol I, sostituendo tutti i movimenti giovanili esistenti, incluso lo scoutismo, e divenne la sorvegliante dello sport e di tutte le altre attività . Sebbene il re fosse spesso riferito a Marele Str?jer ("La grande sentinella"), i capi effettivi del gruppo erano il generale Teofil Sidorovici e Nisa Camarasescu.


Dovevano parteciparvi tutti i ragazzi di età compresa tra 7 e 18 anni e tutte le ragazze tra 7 e 21 anni.Un corpo composto da ragazzi di età compresa tra 18 e 21 anni completava la Straja ed era responsabile dell istruzione e dell'addestramento militare di primo livello. I suoi membri eran conosciuti com e "straieri" (sentinelle) e usavano il saluto romano. Nel 1939 la Straja ??rii ebbe un ruolo da protagonista alla mostra "Freude und Arbeit" che si tenne a Bucarest sotto gli auspici del Dr. Robert Ley e del "Deutsche Arbeitsfront".


Nell'estate del 1940, in seguito alla cessione della Bukovina settentrionale e della Bessarabia all'Unione Sovietica, fu impiegata per offrire aiuto ai numerosi rifugiati in varie parti della Romania. La radio rumena si impegnò in una campagna di propaganda, elogiando Straja Tarii come Armata Alba a Regelui (l'Esercito bianco del re), mentre nascondeva il fatto che la loro era stata l'unica forma di aiuto per gli sfollati.

Più tardi quell'anno, quando il governo dello stato legionario nazionale sostituì il regime di Carol, dopo la crisi provocata dal secondo Accordo di Vienna (la cessione della Transilvania settentrionale all'Ungheria), l'organizzazione fu sciolta e tutti i suoi beni furono rilevati dalla Guardia di ferro.

Foto d'epoca delle "sentinelle" scattata a metà degli anni Trenta
   

 23-7-2019