Italia (R.S.I.)
RARISSIMA CARTOLINA DEL 3° REGGIMENTO ARTIGLIERIA DELLA DIVISIONE "SAN MARCO" SPEDITA DA GRAFENWOEHR IL 29 MARZO 1944
Prezzo: Euro 120,00 - cod. nr. 13815
"Soldat mit Muckenschleier" ( Soldato con il velo antizanzare ) da un disegno del Kriegsberichter ( Corrispondente di guerra ) Hildebrand
Cartolina di eccezionale rarità ,spedita il 29 marzo 1944 dall'artigliere Eugenio Neri alla moglie a Fiuggi in provincia di Frosinone.
La cartolina porta due timbri militari tedeschi e il numero di Feldpost "85978/C"che la identificano come proveniente dal campo di addestramento di Grafenwoehr dove erano alloggiati i militari italiani della futura divisione "San Marco" al momento inquadrati nella 3.Italianische Infanterie Division "Divisione Granatieri".

A Grafenwoehr, sin dai primi di gennaio 1944, erano stati assegnati ai Comandi delle Unità della Divisione ( sino a livello Compagnia Autonoma ) i "Feldpostnummer" secondo il noto e ben collaudato sistema postale dell'Amministrazione Militare Germanica. Lo scambio di corrispondenza tra il Campo e le famiglie in patria ne risultò grandemente facilitato con positivi riflessi sul morale degli uomini e sulla tranquillità delle famiglie.
Nel testo della cartolina, l'artigliere Neri indica il Feldpostnummer "85978/C". Da questa indicazione possiamo stabilire che egli si trovava in forza alla 5° Batteria del II Gruppo, al comando del Capitano Betti, del 3° Reggimento Artiglieria comandato dal Tenente Colonnello Alfredo Possenti.
L'uffico postale tedesco aveva provveduto ad annullare e spedire la cartolina con il timbro "muto" di Grafenwoehr. Gli altri timbri presenti sulla cartolina sono il "Briefstempel"
dell' "Aufstellungsstab XIII", cioè dell'organismo che presiedeva alla costituzione e all'addestramento della Divisione, a capo del quale si trovava il Generalmajor Konrad von Alberti, il timbro della censura rosso circolare con all'interno le lettere "A " e un timbro circolare nero con all'interno il numero "58".
Subito dopo l'arrivo dei primi reparti la posta in partenza dai campi di addestramento veniva contrassegnata con gli annulli di Grafenwohr e i muti della stessa località. Il mittente indicava la dipendenza dal campo o in chiaro o con il numero di Feldpost del suo reparto. 
Alla fine del Marzo '44 vennero assegnati alla divisione i numeri di Feldpost della serie 80.000 e man mano che i reparti venivano formati il mittente segnalava al retro della lettera il proprio numero di posta militare, mentre in partenza venivano utilizzati ancora i precedenti annulli.
Il 9 febbraio 1944, sul Feldmarsch di Grafenwoehr i quadri ufficiali e minori e le truppe della "3.Granadier-Division (italianische)", schierate al completo, avevano prestato il Giuramento di fedeltà alla Repubblica. Presiedeva il Generale Comandante Aldo Princivalle che aveva accanto il generale Eckhart von Tschammer und Osten, comandante del campo ed il Generalmajor Konrad von Alberti.

 
Il retro della cartolina con i timbri del campo di addestramento di Grafenwoehr
La 5° Batteria del II Gruppo riceve gli ordini di tiro dalla sua postazione in Liguria
Grafenwoehr, 9 febbraio 1944. Il primo Comandante della Divisione San Marco, Generale di Brigata Aldo Princivalle con ( da sinistra ) il Maggiore Distler ( aiutante di von Alberti ), il Generale von Taschmann ( Comandante del campo ) e il Generale von Alberti ( Comandante dell' "Aufstellungsstab XIII" )
Mussolini passa in rassegna la Divisione San Marco schierata con alla sua sinistra il Generale Princivalle e
il Generale von Alberti
 
   

7-4-2008