Italia (R.S.I.)
RARO VOLANTINO "BOLLE DI SAPONE" EMESSO DALL'UFFICIO PROPAGANDA DELLA RSI DOPO L'OFFENSIVA TEDESCA DELLE ARDENNE NEL DICEMBRE 1944
Prezzo: venduto - cod. nr. 16687
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.

Raro volantino delle dimensioni di mm 107 cm x 156 a quattro facce, assolutamente originale e in ottime condizioni di conservazione (presenta solo un piccolo strappo in basso), databile presumibilmente a metà del 1944 e distribuito dal Nucleo Propaganda della Repubblica Sociale Italiana, come indicato dalla sigla in quarta pagina
"Ø I/187".


"Bolle di sapone" è una raccolta di notizie giornalistiche tratte dai giornali angloamericani che continuano a chiedersi come mai le forze dell'Asse non siano ancora crollate ed anzi abbiano sferrato una poderosa controffensiva. Il riferimento è probabilmente all' "Operazione Herbstnebel" ( Nebbia Autunnale ), cioè l'offensiva delle Ardenne lanciata dai tedeschi nel dicembre 1944. Totalmente sorpresi, i comandi Alleati e le truppe sul campo, preda di un eccessivo sentimento di superiorità e sicurezza, inizialmente mostrarono segni di cedimento e sbandamento, facendo temere un disastro strategico. Questo volantino rimarca appunto l'insicurezza venutasi a creare in campo alleato, amplificata dai mezzi di informazione e, allo stesso tempo, invita la popolazione italiana ad avere ancora fiducia in una nostra vittoria finale.


Il volantino è stato distribuito dal Nucleo Propaganda (N.P.) della Repubblica Sociale Italiana, diretto da Giorgio Almirante, e appositamente creato per lo svolgimento e la direzione sul fronte della «guerra psicologica». La riorganizzazione dello stato nella nuova repubblica fascista sul finire del 1943, forniva i canali indispensabili per la diffusione capillare e tempestiva in tutte le città e province della grande mole di materiale eterogeneo di propaganda edito dal Ministero e dalla "Propaganda Staffel" tedesca sotto forma di manifesti murali, volantini, opuscoli, cartellini, cartoline, calendari, libri, giornali, ripiegati, numeri unici e persino giochi, mobilitando grafici, illustratori, compositori e addetti stampa.


"Bolle di Sapone" è ormai divenuto rarissimo essendo pressocchè sconosciuto e non pubblicato nei libri inerenti alla propaganda della RSI. Verrà inviato in una busta rigida da collezione
 

 
   

2-5-2020