Altri Paesi (U.S.S.R.)
USSR RARA MEDAGLIA PER LA DIFESA DI MOSCA 1944 CON ATTESTATO ORIGINALE E LIBRO FUORI COMMERCIO
Prezzo: Euro 200,00 - cod. nr. 18310
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
Il generale Georgy Kostantinovich Zhukov, comandante del Fronte Sovietico dell'Ovest ( Fronte= Gruppo d'Armate )

Eccezionale lotto di oggetti originali che raccontano la storia della "Difesa di Mosca" negli anni 1941-1942, costituito dall'attestato di conferimento originale del 7 novembre 1944 all'artigliere Semen Matveevich e firmato dal comandante del 783° Reggimento di Artiglieria e del volume fuori commercio "La difesa di Mosca" in italiano. 
Questa medaglia fa parte della serie delle medaglie della “Difesa del Territorio Sovietico” emesse dall’USSR, durante la seconda guerra mondiale. Istituita dal Presidio del Soviet Supremo il 1 maggio 1944, per premiare tutti coloro che avevano partecipato alla difesa della cità durante l’inverno 1941-42 sia combattendo che costruendo le linee di difesa. .
La medaglia veniva concessa dal Presidio del Soviet sulla base di documenti attestanti la reale partecipazione alla difesa della città. Era riservata ai soldati dell'Armata Rossa, ai marinai, ai membri dell'NKVD ed anche ai semplici cittadini che avevano partecipato direttamente alle operazioni di difesa. Complessivamente ne sono state assegnate 1020.000.

Questo esemplare è del tipo “Variazione 1”. Sul fronte è riprodotto un tank T-34 seguito dalle truppe. Sullo sfondo è visibile la Cattedrale di Vasily Blazheny al Cremlino sorvolata da cinque aeroplani e sormontata dalle parole russe “Per la Difesa di Mosca” . Sul retro la frase russa, comune a tutte le medaglie di questa serie,”Per la nostra Madrepatria Sovietica”.
La medaglia in ottone misura 32mm di diametro ed è del 1°tipo, conosciuto come "variazione 1" con l’anello saldato al corpo della medaglia e quindi riconoscibile come originale dell’epoca.

Il nastro è di color rosso attarversato da tre bande verticali bianche, montato su l'abituale sospensione a 5 punte.  La medaglia è accompagnata dall'attestato di conferimento rilasciato nel 1944 che al centro riporta in rosso e in caratteri cirillici, la scritta "PER LA DIFESA DI MOSCA ". Completa il lotto il volume scritto da Geoffrey Jukes che racconta la storia della Difesa di Mosca in tutti i particolari, dall'ottobre 1941 al marzo 1942. L'autore di questa rievocazione è divenuto famoso per i suoi libri "Stalingrado" e la "Battaglia di Kursk". Grazie alla sua profonda conoscenza della Wehrmacht e dell'Armata Rossa egli ha tracciato un autentico quadro della grande battaglia svoltasi dinnanzi a Mosca.

La Difesa di Mosca, combattuta nel periodo tra l'autunno del 1941 e l'inverno del 1942 tra le forze della Germania e dell'Unione Sovietica durante la seconda guerra mondiale, fu una delle battaglie che decisero l’esito dello scontro sul fronte orientale.L'offensiva della Wehrmacht venne dapprima bloccata alle porte di Mosca e successivamente le truppe tedesche furono costrette ad indietreggiare, riuscendo tuttavia ad impedire che la controffensiva dell'Armata Rossa accerchiasse e distruggesse le forze impegnate nell'attacco alla città. La mancata conquista di Mosca precluse la realizzazione del piano strategico dell’Alto comando tedesco, che, nel quadro della stesura dell'operazione Barbarossa, prevedeva la conquista della capitale prima del sopraggiungere dell'inverno e costituì, insieme alla sconfitta nella battaglia d'Inghilterra, il secondo significativo punto di svolta nel conflitto a sfavore dei tedeschi. 
La Battaglia di Mosca fu uno scontro di titani, con l'impiego di più di un milione di uomini da entrambe le parti. I tedeschi persero sul campo più di 500.000 uomini, 1300 carri armati, 2500 pezzi di artriglieria, più di 15.000 veicoli e altro materiale bellico. 

 

 31-5-2013