Italia (1919-1939)
ANELLO ORIGINALE "I DUE DITTATORI" REALIZZATO IN METALLO DORATO PER IL "PATTO D'ACCIAIO" NEL 1939
Prezzo: Euro 360,00 - cod. nr. 24403
I due dittatori fautori del "Patto d'Acciaio"
Raro anello in metallo dorato con il profilo del Duce in rilievo, sovrapposto a quello di Hitler,
Sui due lati della fascia sono presenti, da una parte la svastica e un nastro diagonale con la scritta "BERLINO" e dall'altra un'aquila imperiale romana appoggiata sul cartiglio con scritto "ROMA". Appema sotto una corona di foglie di alloro e l'inizio di un disegno sfumato dall'uso giornaliero.
L'anello ha un diametro interno di 19 mm.
Questi anelli commemorativi furono realizzati subito dopo la firma del "Patto d'Acciaio" tra Italia e Germania il 22 maggio 1939, siglato a Berlino da Galeazzo Ciano e Joachim von Ribbentrop.
Il Patto d'Acciaio (in tedesco Stahlpakt) fu un accordo tra i governi dell'allora Regno d'Italia e della Germania nazista. Venne stipulato a Berlino nella Cancelleria del Reich, alla presenza dello stesso Hitler e dello Stato Maggiore tedesco.
Il patto stringeva un'alleanza sia "difensiva" sia "offensiva" fra Italia e Germania. Le parti erano obbligate a fornire reciproco aiuto politico e diplomatico in caso di situazioni internazionali che mettessero a rischio i propri "interessi vitali". Questo aiuto sarebbe stato esteso al piano militare qualora si fosse scatenata una guerra; i due Paesi si impegnavano, inoltre, a consultarsi permanentemente sulle questioni internazionali e, in caso di guerra, a non firmare eventuali trattati di pace separatamente; la durata del trattato era inizialmente fissata in dieci anni.
 
 

 4-3-2020