Italia (1919-1939)
BERRETTO BIANCO PER L'UNIFORME ESTIVA DA MEMBRO DEL DIRETTORIO DI FASCIO DEL P.N.F.
Prezzo: venduto - cod. nr. 25262
Bellissimo berretto bianco per l'uniforme estiva da da Membro del Direttorio di Fascio del P.N.F. originale e in condizioni perfette, introdotto con il Regolamento del 1938-1943.
Tutti gli appartenenti alle strutture gerarchiche del Partito Nazionale Fascista indossavano l'uniforme del partito, dal 1934 al 1938 con il fez e poi con il berretto a visiera.
Con l'istituzione della nuova uniforme nel 1938, il cambiamento più significativo fu nel berretto con visiera, che adottò l'aquila e una serie di soggoli a seconda della carica ricoperta.

Questo berretto e' confezionato in stoffa bianca, con fascia nera, operata e decorata con piccoli fasci littorio contrapposti e inseriti in una ghirlanda d'alloro. La fascia è bordata con un doppio gallone dorato ad indicare il grado più alto di Componente del Diretorio di Fascio con Gruppi Rionali.
Sul davanti è fissata un'aquila romana ad ali ripiegate e squadrate, ricamata in canottiglia argento e filo nero, sottopannata di vermiglio e delle dimensioni di circa 7 x 6 centimetri.
Completa il berretto il soggolo  composto da due fili neri screziati d'argento e fissati al cilindro del berretto con due bottoni argentati con fascio littorio.

L'interno della cupola in seta color panna è protetto da un rombo di celluloide con l'etichetta della sartoria Sorelle Santini di Roma che lo ha fabbricato. La fascia parasudore è in pelle marrone chiarp. La taglia è media. 
 
 
   

16-2-2021