Italia (1919-1939)
MEDAGLIA DI ARGENTO AL VALOR MILITARE INDIGENO CON NASTRO D'EPOCA
Prezzo: Euro 160,00 - cod. nr. 24811
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
Questa medaglia MAVM indigeno in bronzo argentato, che in parte ha perso l'argentatura originale, è un esemplare di conio privato, anonimo al diritto e non inciso sul retro, cosa abbastanza comune per questo tipo di decorazioni. La medaglia è completa del suo nastro in seta azzurra, originale d'epoca.
Nel giugno del 1891 il Corpo delle truppe nazionali si fuse con quello degli indigeni nel Corpo Regie Truppe d'Africa, e nel dicembre dell'anno successivo le truppe indigene entrarono a far parte del Regio Esercito Italiano a tutti gli effetti.
A quella data erano già innumerevoli i servigi resi all'Italia da parte dei militari coloniali e il governo si trovò nella necessità di rciompensare i più meritevoli anche per stimolare in essi lo spirito di emulazione.
A tal fine vennero istituite decorazioni come la Croce al Merito e la Croce per anzianità di servizio per gli appartenenti alla PAI. A molti notabili veniva conferito anche l'Ordine Coloniale della Stella d'Italia.

Con disposizione ministeriale del 20 novembre 1893, il Ministro della Guerra Luigi Pelloux, approva il Regolamento di disciplina per le truppe indigene d'Africa che prevde che il militare indigeno ferito in combattimento "che sia esempio ai compagni per coraggio, costanza ed energia in mezzo al pericolo, che si slanci primo all'assalto di una posizione nemica e compia atti memorabili", può venir premiato secondo i suoi meriti con le ricompense seguenti:
a)Avanzamento a scelta per merito di guerra
b) Medaglia d'argento al valor militare
c) Medaglia di bronzo al valor militare
Alla concessione della medaglia d'argento al valor militare è unito, per una volta sola, un premio di di 300 lire, a quella di bronzo un premioi di 100 lire.".
(Notizie storiche tratte dal sito WRNZLA)
 
     

15-9-2020