Italia (1940-45 )
ORDINE DEL GIORNO DEL C.S.I.R. (CORPO DI SPEDIZIONE ITALIANO IN RUSSIA) FIRMATO DAL GENERALE MESSE IL 9 MAGGIO 1942
Prezzo: venduto - cod. nr. 17391
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
La Domenica del Corriere del 15 novembre 1942 raffigurante il Generale Messe, Comandante del C.I.S.R mentre consegna i nastrini della Ostmedaille tedesca ai suoi soldatii.
Rarissimo esemplare originale dell'Ordine del Giorno firmato dal Generale Giovanni Messe, comandante del C.S.I.R. (Corpo di Spedizione Italiano in Russia), sul Fronte Russo il 9 maggio 1942 alla vigilia dell'offensiva primaverile italo-tedesca e pochi mesi prima di lasciare il comando della nuova 8° Armata (A.R.M.I.R.) al generale Gariboldi.
E' molto probabile che questo Ordine del Giorno sia stato voluto e divulgato dal generale Messe dopo la sua visita a Roma dove aveva appreso della decisione di Mussolini di rinforzare la forza d'intervento italiana mentre Messe, non solo era contrario, ma aveva fatto presente che i soldati del CSIR non avrebbero potuto sopportare un altro inverno russo e si sarebbero dovuti rimpatriare. Questo documento costituisce quindi l'ultimo saluto del Comandante ai suoi uomini e il riconoscimento ufficiale del loro valore.
Il disegno del documento e' opera di Mario Mona che lo ha firmato in basso a sinistra ed e' stato stampato da S.A. Grafitalia gia' Pizzi & Pizio - Milano Roma. Questo artista aveva partecipato in prima persona alle imprese del CSIR del quale faceva parte come Tenente Colonnello dei  Bersaglieri. Rientrato in Italia fu promosso al grado superiore con un primo incarico alla Difesa Territoriale. Nel giugno 1943 assunse il comando del 33° Reggimento Fanteria Livorno dislocato in Sicilia nell'imminenza dello sbarco  anglo-americano. Nei giorni degli scontri piu' cruenti cui fu sottoposta la Livorno si persero le sue tracce nel combattimento di Butera (12-13/7/1943). Gli venne assegnata la medaglia d'oro al valor militare alla memoria.
Il documento porta il timbro del Comando del Corpo Spedizione Italiano in Russia e la firma autografa del generale Messe, entrambi in stampa. Misura 34,5 X 49 cm e costituisce un'occasione unica per realizzare un quadro di grande valore con un documento ormai introvabile.  
 
     

 30-11-2012