Germania (1919-1945)
"PANZERKAMPFABZEICHEN IN BRONZE " ( DISTINTIVO DI COMBATTIMENTO CON I CARRI CATEGORIA BRONZO ) TIPO STAMPATO
Prezzo: Euro 280,00 200 - cod. nr. 22323
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
Bellissimo "Panzerkampfabzeichen in Bronze" assolutamente originale, del tipo in lamierino stampato e successivamente bagnato nel bronzo che nel tempo  ha perso tutto il colore lasciando visibile quello di base.
Il distintivo, come nel caso della quasi totalità di quelli stampati, non ha marchi sul retro anche se esistono alcune ipotesi sul fabbricante emerse dai pareri degli esperti del Wehrmacht Award Forum dove a suo tempo fu pubblicato.
L'ipotesi più accreditata è che si tratti di una produzione Juncker o Steinhauer & Lueck, ma non può essere confermata. In ogni caso è stato giudicato originale e particolarmente raro. 
  Il distintivo misura 60 mm di lunghezza, 40 mm di larghezza e pesa solo 13,84 grammi.   La sua assoluta originalità è da noi garantita senza limitazioni di tempo anche nei confronti di eventuali terzi futuri acquirenti.

Il "Panzerkampfabzeichen" fu istituito il 20 dicembre 1939 su ordine del Generaloberst von Brauchitsch, nella sola classe argento. Il distintivo, disegnato da Ernst Peekhaus di Berlino  è costituito da un ovale con due file costitutite da cinque singole foglie di quercia. In alto l’aquila della Wermacht ad ali ripiegate che trattiene la svastica tra gli artigli. Al centro un panzer che passa da sinistra a destra sopra un prato ben disegnato. Originariamente era riservato ai comandanti dei carri, agli autisti e ai membri dell'equipaggio e veniva assegnato per aver partecipato ad almeno tre assalti in giorni diversi. Il 1° giugno 1940 venne istituita una versione in bronzo per includere nella premiazione anche il rimanente personale delle forze corazzate. Questa decorazione era destinata a ricompensare e distinguere gli equipaggi dei veicoli blindati diversi dai carri armati, ovvero: gli artiglieri con armi automatiche e affini, i Panzergrenadiere e le unita' di supporto. Anche gli equipaggi delle vetture blindate potevano ricevere questa decorazione invece di quella in argento riservata ai carristi.
I due distintivi sono identici sotto tutti i punti di vista e anche la versione in bronzo presenta gli stessi tre metodi di costruzione del suo equivalente in argento: liscio e piatto, concavo speculare e semincavato come appunto questo esemplare.
I criteri di assegnazione erano i seguenti: aver preso parte a tre assalti in tre giorni diversi, essere rimasti feriti durante un assalto o aver conquistato un'altra decorazione per il coraggio dimostrato durante un attacco. Il distintivo veniva indossato sul taschino sinistro dell'uniforme e veniva consegnato in un semplice pacchetto di carta, che poteva essere di vari colori, su cui era stampato il nome della decorazione
.  
 
 

 1811-2018