Italia ( 1872-1913 )
RARA MEDAGLIA "SOCCORSO FRATERNO" PER L'ALBERO DEI POVERI DEL 1911
Prezzo: Euro 160,00 - cod. nr. 25079
Bellissima medaglia in metallo dorato e smalti policromi realizzata nel 1911 per i contributori alla raccolta fondi per l'Albero dei Poveri, organizzata dal "Soccorso Fraterno" con la collaborazione della Federazione Esercenti di Milano e del quotidiano "Il Secolo". La medaglia, in condizioni perfette, misura 30 mm di diametro.
Le origini del Soccorso Fraterno risalgono all'inverno 1879-80, una stagione rigidissima, che a Milano registrò oltre "settanta giorni ... ostinatamente sotto zero" .
Si moltiplicarono allora le iniziative benefiche "presso tutte le classi della società per venire in aiuto ai bisognosi, con tutti i mezzi che fossero sembrati più opportuni" . Tra le più efficaci si distinsero la Commissione di beneficenza pei poveri, formata per lo più da conservatori, e l'associazione Soccorso Fraterno, afferente alla massoneria milanese, alla quale aderirono principalmente esponenti d'orientamento progressista e democratico.

L'attività, finanziata mediante l'organizzazione di spettacoli pubblici, sottoscrizioni su giornali, pesche di beneficenza e la raccolta di oblazioni spontanee, era inizialmente organizzata in comitati rionali poi trasformati in sub-comitati. Ogni comitato aveva la facoltà di distribuire i fondi raccolti nel proprio quartiere sotto forma di buoni alimentari valevoli per razioni di pane, pasta, riso, carne e brodo. Le istanze di soccorso dovevano essere presentate dai ricorrenti ai sottocomitati, che li vagliavano valutando l'opportunità e l'entità dei sussidi.Nei primi cinque mesi di esercizio, dal 1° novembre 1879 al 31 marzo 1880, il Soccorso Fraterno riuscì a raccogliere oltre 27.000 lire e ad erogare 63622 buoni.
Considerato il riscontro ottenuto, i promotori stabilirono di dare all'istituzione un carattere permanente, dotandola anche di un regolamento. Venne quindi nominato un Comitato centrale al quale dovevano fare capo i sub-comitati locali. Tra le iniziative sostenute dal Soccorso Fraterno, che aveva sede in via Ugo Foscolo n. 3, figurano pure gli Asili Notturni, sorti a Milano nel 1884, a favore dei quali l'associazione stanziò la somma di 5000 lire e i Ricoveri Notturni Gratuiti, istituiti all'inizio del nuovo secolo.
(Notizie storiche tratte dalla pagina Facebook "Milano Attraverso")

 

13-12-2020