Germania (1919-1945)
"MEDAILLE ZUR ERINNERUNG AN DEN 1. OKTOBER 1938"( MEDAGLIA DEI SUDETI ) CON ATTESTATO E SCATOLA ORIGINALE DEL 1939.
Prezzo: venduto - cod. nr. 22485
Werner Kienitz parla allereclute nella Heldenpatz di Vienna nel 1938

Esemplare originale in eccezionale stato di conservazione della "Medaille zur Erinnerung an den 1. Oktober 1938" ( Medaglia commemorativa del 1 Ottobre 1938 ) in tombak bagnato nel  bronzo, completa di nastro originale dell'epoca, di scatola originale di presentazione e del raro attestato originale di conferimento,  firmato a penna "per correttezza" ( Fur die Richtigkeit ) da un maggiore del quale purtroppo non si riesce a riconoscere la firma autografa e  e con firma stampata del  General der Infanterie Werner Kienitz "der  Kommandierende General des XVII. A.K.   und Befehlahaber im Wehrkreis XVII ( Comandante Generale del XVII. Armee Korps e del XVII. Distretto di Vienna ).

Assegnatario dell'onoreficienza era  l'Oberleutnente ( Tenente ) Wilhelm Bittner, appartenente all'Heeresgruppenkommando 5, con sede a Vienna e assegnato alla 14.Armee dal 26 agosto 1939.  L'attestato e' stato, infatti, firmato il ottobre 1939 a Vienna dove si trovava il Quartier Generale. 

Il Generale Werner Kienitz era nato il 3 giugno 1985 a Kallies nel distretto di Amburgo. Era entrato nell'esercito prussiano l'11 marzo 1904 come Fahnenjucker ( Allievo ). Al termine del conflitto era commissario militare occupando successivamente posizioni diverse nel Reichswehr fino al grado di Oberst (Colonnello) nel 1932. Promosso Generalmajor il 1° marzo 1935 ebbe il comando della 24. Division a Chemnitz che mantenne fino al 1° aprile 1938 quando, promosso General der Infanterie, assunse il comando del XVII Armeekorps con il quale partecipò all'invasione della Cecoslovacchia. Nel maggio del 1942 venne nomitao Comandante Generale del Stellvertretenden Generalkommando II. Armeekorps a Stettin e contemporaneamente Befehlshaber vom Wehrkreis II prima di entrare nella Fuehrer-Reserv il 1° febbraio 1945 ed essere fatto prigioniero dagli alleati l'8 maggio 1945. Trasferito nell'Island Farm Special Camp 11 di Bridgend nel Galles del sud, insieme ad altri 70 alti ufficiali tedeschi, fu rilasciato nel 1947. E' morto ad Amburgo il 31 dicembre 1959.

Le truppe tedesche invasero la Cecoslovacchia il 1.mo ottobre 1938 per riunire le terre dei Tedeschi del Sud (Sudeten) alla madre patria. Il 18 ottobre 1938, tre giorni dopo l'annessione ufficiale, fu istituita la Medaglia Commemorativa del 1.mo Ottobre 1938 affidandone lo studio al designer Richard Klein che utilizzo' lo stesso motivo della medaglia gia' creata per commemorare l'annessione dell'Austria. Sul fronte sono riprodotte due figure maschili, una con in mano una bandiera e l'altra con al braccio una catena spezzata, che salgono sopra un podio con l'aquila germanica. Sul retro e' incisa al centro la data "1 OKTOBER 1938" su tre righe mentre lungo i bordi corre la scritta "EIN VOLK, EIN REICH,EIN FUHRER" ( un popolo, una nazione, un capo).  Le tre medaglie dell'Anschluss, dei Sudeti e di Memel sono comunemente conosciute con il nome "Flower Wars Medals" ( Medaglie delle Guerre dei Fiori).
La medaglia fu assegnata a tutte le persone che presero parte alla riunificazione della "Sudetenland" mentre la barretta bronzata Castello di Praga  era riservata ai possessori della medaglia in seguito impiegati nell'organizzazione del Protettorato di Boemia e Moravia. Complessivamente furono assegnate 1.162.617 medaglie e solo per qualche migliaio di esse venne aggiunta la barretta di Praga.

 
   
 


 8-2-2018