Germania (1919-1945)
BARRETTA PER CROCE DI FERRO 1939 2.KLASSE (SPANGE ZUM EISERNEN KREUZ 2. KLASSE) MARCATA "L/13"  
Prezzo: Euro 480,00 - cod. nr. 25012

Esemplare originale della "Spange zum Eisernen Kreuz 2. Klasse" (Barretta per Croce di Ferro di 2° Classe, 1939 ) , marcata con la sigla "L/13" assegnata al fabbricante "Paul Meybauer" di Berlino.


Questa barretta fu introdotta il 1 settembre 1939 per decorare coloro che avevano ricevuto la Croce di Ferro di seconda classe del 1914, nel corso del primo conflitto mondiale, e si erano nuovamente distinti nella seconda guerra mondiale.
Proviene tra i cimeli di un ufficiale bavarese che ha combattuto nella prima e nella seconda guerra e che aveva voluto testimoniare questa sua partecipazione, aggiungendo al nastrino originale della prima guerra, anche quello della seconda.
Realizzata in tombak (una lega metallica non ferrosa a base di nickel utilizzata nel primo periodo bellico per i distintivi più belli e importanti) e conservata in una vecchia scatola di sigari, insieme a tutte le sue altre decorazioni, avvolta in una carta protettiva d'epoca, ha potuto mantenersi in condizioni eccezionali di conservazione.


Consiste in un'aquila con ali spiegate e zampe distese che ha tra gli artigli una ghirlanda di foglie di quercia con all'interno il simbolo nazionale. La superficie attorno alla svastica e' zigrinata. Sotto la ghirlanda si trova un parallelepipedo dai margini evidenziati al cui centro compare la data "1939". La colorazione e' argento opaco, con le parti alte lucidate.
Questo esemplare fa sicuramente parte di uno dei lotti realizzati da Paul Meybauer su ordinazione. Infatti, anzicchè avere i classici quattro rebbi posteriori per il fissaggio sul nastro della croce, ha due passanti nei quali si infila il nastro. Questa lavorazione, decisamente più laboriosa e costosa di quella standard, era sicuramente riservata a chi poteva sostenerne agevolmente il costo. 


La Croce di Ferro è forse la più conosciuta e storicamente ricca delle decorazioni tedesche. La sua tradizione inizia quando, nel 1813, il Re Federico Guglielmo III di Prussia, la istituì durante la Guerra di Liberazione contro Napoleone. Benchè fosse una decorazione di campagna militare, essa fu nuovamente istituita nel 1870 durante la guerra franco-prussiana e di nuovo nel 1914 per la Prima Guerra Mondiale. La sconfitta della Germania in questa guerra non riuscì a diminuire l'orgoglio nazionale e la Croce di Ferro continuò ad essere un simbolo di prestigio tra le due guerre.

Con la fine della monarchia e l'abdicazione del Kaiser il 9 novembre 1919, cesso' il conferimento ufficiale di decorazioni realtive all prima guerra mondiale, anche se la Croce di Ferro e il Distintivo per Ferite furono conferiti anche retrospettivamente fino al 1925.

Hitler, che aveva ricevuto al Croce di Ferro di prima classe per la sua attivita' di portaordini sul fronte occidentale e della quale andava cosi' fiero da esibirla su tutte le sue divise insieme al solo Distintivo nero per Ferita, restitui' la Croce di Ferro il 1 settembre 1939 creando, oltre alle versioni di 1° e 2° classe, una nuova e piu' importante decorazione: la "Ritterkreuz" o Croce di Cavaliere che aveva dimensioni leggermente superiori.

 
 

17-11-2020