Italia (1919-1939)
RARA MEDAGLIA RETTANGOLARE COMMEMORATIVA DEL II GRUPPO SQUADRONI CAVALLERIA COLONIALE
Prezzo: Euro 200,00 - cod. nr. 24687
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
Una bellissima cartolina con l'immagine che ritroviamo sul rovescio della medaglia.

Bellissimo e raro ciondolo/medaglia  realizzato per commemorare il II GRUPPO SQUADRONI CAVALLERIA COLONIALE, che si è distinto nelle nostre operazioni militari in A.O.I.


Sul dritto è raffigurato lo stemma del Gruppo in rilievo e smalti policromi. 
Sul rovescio è raffigurato in rilievo un cavaliere indigeno che impugna una lancia e impenna il proprio cavallo. Tutto intorno con caratteri legegri in rilievo corre il motto del Gruppo "OVE GALOPPO IMPERO"


Costituito il 1° agosto 1936 a Godofelassi, partecipò alle Grandi Operazioni di Polizia che si protrassero  fino al 1939.
Durante la 2° Guerra Mondiale fu presente alla carica di Cassala (4 luglio 1940) e alle dipendenze della 1° Divisione Coloniale svolse intense attività esplorative lungo il confine sudanese.
Il 13 gennaio 1941  fu dislocato a Cu-Cub ove ebbe diversi scontri con le avanguardie britanniche e il 6 febbraio, spostato a Cheren, si distinse particolarmente  a difesa di Monte Amba, Cima Biforcuta, Dongolas e svolse rischiose operazioni esplorative alla continua ricerca del nemico.


Al comando del Capitano Pietro Trigona, ormai ridotto nei ranghi, fu inviato nell'altipiano di Imberti Uogheri ove, alle 16 del 2 aprile 1941, la sua epopea ebbe termine.
Il Tenente Alfassio, comandante del superstite 3° Squadrone, sciolse il reparto e in nome del Re donò il cavallo e le armi alle sue Penne di Falco che in perfetto schieramento presentarono le armi;  tre giorni prima il comandante dello Scacchiere Eritreo aveva accettato la resa.

(Notizie storiche a cura di Alberto Parducci)

 
   

9-8-2020