Italia (1940-1945)
MEDAGLIA "ALBANIA REDENTA" PRIMO TIPO JOHNSON CON NASTRO ORIGINALE
Prezzo: Euro 120,00 - cod. nr. 25225
La firma dell'autore E Crippa e la sigla del coniatore Stefano Johnson
La cambretta con i segni della rifinitura effettuata in fabbrica dopo il conio

Bellissima medaglia, ritrovata tra i cimeli di un ufficiale dei Granatieri di Sardegna che aveva combattuto in Albania ed era stato tra i primi a riceverla.


La medaglia commemorativa della spedizione in Albania è stata istituita con il regio decreto del 7 marzo 1940, n. 683 e fu assegnata al personale del Corpo di Spedizione, a quello della Regia Marina e Regia Aeronautica mobilitato, agli equipaggi della marina Mercantile ed ai militarizzati e civili al seguito delle truppe che, tra i giorni 7 e 16 aprile, aveva occupato il territorio già facente parte del Regno d'Albania.


Le caratteristiche del conio della medaglia venivano, nel decreto, lasciate ad altro successivo stabilendo comunque le dimensioni e il colore del nastro della medaglia. Tale decreto, per via dello scoppio della seconda guerra mondiale, non fu mai emanato per cui le ditte che provvidero al conio interpretarono liberamente le caratteristiche da dare all'insegna, senza alcun avallo ufficiale. Della medaglia esistono addirittura quattro versioni che presentano particolarità diverse.



Questo esemplare è stato coniato dalla Ditta Stefano Johnson su disegno dell'incisore Emilio Crippa la cui firma è visibile sul dritto della medaglia. E' completo del nastro originale
di 37 mm, con 13 righe verticali di 2 mm ciscuna, alternate nei colori nero e rossodella bandiera albanese.

 

 

 
 


8-2-2021