Germania fino al 1918
DISTINTIVO COMMEMORATIVO DELLA" EISERNE 47.RES. DIVISION" CHE HA COMBATTUTO NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE E CON I FREIKORPS
Prezzo: Euro 120,00 - cod. nr. 20605                                                                                                 
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
 

Questo raro distintivo, realizzato in Kriegsmetall (Metalli di guerra, simile alla nostra zama) ha forma ovale e misura 45 x 35 mm. Sul fronte è raffigurata al centro una Croce di Ferro circondata da foglie di quercia con in alto la parola "EISERNE" e in basso "47.RES.DIVISION". Sul retro sono elencati i nomi delle località dove la divisione ha combattuto durante la 1° guerra mondiale, ben visibili sollevando il lungo spillo.


La 47. Reserve-Division era un'unità dell'esercito tedesco imperiale nella prima guerra mondiale. La divisione fu formata nel settembre 1914 e organizzata il mese successivo, arrivando in linea ad ottobre. Faceva parte della prima ondata di nuove divisioni formate all'inizio della prima guerra mondiale, che furono numerate dalla 43a alla 54a Divisione di riserva. La divisione faceva parte del XXIV Corpo di riserva. Fu sciolta il 2 agosto 1918.


Inizialmente combatté sul fronte occidentale, entrando nella linea di ottobre tra la Mosa e la Mosella e rimanendo lì fino alla fine di novembre, quando fu trasportata sul fronte orientale. Combatté a Limanowa-Lapanow nel dicembre 1914 subendo gravi perdite e l'offensiva di Gorlice-Tarnów nel 1915. Nel maggio 1917, tornò sul fronte occidentale e occupò la linea vicino Verdun. Nel 1918, la divisione combatté nell'offensiva di primavera tedesca, sfondando a St.Quentin – La Fère e combattendo nella regione di Montdidier-Noyon. In seguito vide l'azione nella Seconda Battaglia della Marna. La divisione era in Lorena quando fu sciolta il 2 agosto 1918.


L''espressione "Freikorps" iniziò ad indicare delle organizzazioni paramilitari che sorsero in Germania dopo la fine della prima guerra mondiale. Molti veterani tedeschi si sentirono profondamente scollati dalla vita civile, e si unirono nei Freikorps, alla ricerca della stabilità all'interno di una struttura simile all'esercito. Altri, furenti per l'inaspettata ed apparentemente inspiegabile sconfitta (la cosiddetta Dolchstoßlegende), vi si unirono nel tentativo di abbattere le sollevazioni comuniste o per ottenere una qualche forma di rivincita.
La 47.Res. Divison fece parte dellla più nota "Eisernen Division" (Divisione d'Acciaio) che combattè nel Baltico. Rudolf Höss (in seguito comandante ad Auschwitz) scrisse a proposito della sua esperienza sul Baltico: Il combattimento sul Baltico fu più selvaggio e disperato di qualsiasi altro affrontato dai Freikorps prima e dopo. Non vi era alcuna linea di fronte; il nemico era dappertutto. Allorquando vi era uno scontro, si trasformava in un massacro fino a giungere al totale annientamento.

(Notizie storiche tratte dal sito Wikipedia)

 
   


1-2-2020