Germania fino al 1918
CARTOLINA PRUSSIANA CON CROCE DI FERRO E "LA CANZONE DELLA PATRIA" VIAGGIATA NEL 1916
Prezzo: Euro 60,00 - cod. nr. 16704
Rara cartolina originale spedita il 9 gennaio 1916 a mezzo Feldpost (Posta da Campo) da Charlottenburg ad un soldato che era in forza all'Infanterie Regiment 158 della 50.Infanterie Division che stava per entrare in combattimento nella grande Battaglia di Verdun (21 febbraio – 19 dicembre 1916) sul fronte occidentale.
Purtroppo la cartolina è scritta con l'alfabeto Sutterlin in uso all'epoca in Germania e oggi quasi indecifrabile per chi non ne è uno studioso. Questo ci impedisce di conoscere nome e grado del mittente e il suo contenuto.
L'immagine riprodotta sul fronte è un compendio di quelli che erano i simboli dell'esercito del Kaiser: la Croce di Ferro che rappresentava il coraggio dei combattenti prussiani, la bandiera imperiale da guerra e quella nazionale, il tutto appoggiato su rami di foglie di quercia, Appena sotto i primi versi della canzone patriottica "Vaterlandslied" (Canzone della Patria): "Der Gott, der Eisen wachsen , der wollte keine Knechte" che si può tradurre con "Il dio che ha fatto crescere il ferro, non voleva schiavi". La canzone è stata scritta nel 1912 da Ernst Moritz Arndt per denunciare il fatto che diversi stati tedeschi combattevano dalla parte di Napoleone a detrimento della propria nazione. La canzone rimase in auge per tutto il XIX e XX secolo.
 

 15-4-2020