Italia (1919-1939)
SPLENDIDO FEZ COLBACCO DA CENTURIONE DELLA 177° LEGIONE CC.NN. "LOGUDORO" DI SASSARI
Prezzo: Euro 1200,00 - cod. nr. 24514
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.

Bellissimo "fez colbacco" originale  per Centurione della Milizia Volontaria di Sicurezza Nazionale, appartenente alla 177° Legione CC.NN. d'assalto "Logudoro" di Sassari. 

Il fez è praticamente come nuovo, realizzato sicuramente da una sartoria di prestigio che ha utlizzato materiali di grande qualità come la fodera in seta "Bangor".


Come le altre FF.AA. la Milizia partecipò alla difesa della Sardegna: vi furono destinate le due Legioni locali (176° e 177°) alle quali si aggiunse la 56° proveniente dalla Croazia. La 177° Legione "Logudoro" fu inquadrata nella Divisione Calabria e dislocata nella zona di di Thiesi, Sassari e Porto Torres. Al comando del Console Gavino Poddighe era composta dal CLXXVII Btg. (Sassari) al comando del Seniore Carlo Alquati e da due compagnie: la 177° Compagnia mitraglieri CC.NN. al comando del Centurione Ignazio Marceca e la 177° Compagnia Complementi. Il fregio sul fez porta il numero arabo "177" ed era quindi quello utilizzato da una Compagnia della Legione. Non si può quindi escludere che il fez sia proprio quello appartenuto al Centurione Ignazio Marceca.  


Il fez è quello descritto dal Regolamento del 1935, che prevedeva l'uso del fez di feltro peloso nero di forma rigida, bombato, con leggera incurvatura in senso longitudinale al centro del cupolino.
Un risvolto alto circa 9 centimetri, dello stesso feltro nero, ricopre tutta la parte cilindrica del fez; il risvolto è bordato con una trina di seta nera opaca cordonata a bastoncini, alta 12 mm.
Il fez porta, fissato nella parte anteriore incurvata del cupolino, un fiocco di seta nera, costiutito da fili lunghi circa 20 cm., che scende sul risvolto davanti e tanto da lasciare visibile il fregio, alla moda di quelli del 1931. Adorna il fez un cordone binario di seta di colore nero, fissato nell'incurvatura del cupolino che scende ad arco sul lato destro del fez, intrecciato a metà con un nodo Savoia.


Il fregio sul fez, illustrato nelle foto, è quello istituito nel 1936 per le Legioni CC.NN. d'assalto e i Battaglioni CC.NN. mobilitati per la Campagna d'Africa. E' costituito da un fascio littorio con una fiamma, sormontato da gladi incrociati  e targa contenuta da un bordino ricamato in oro, con numero arabo della legione CC.NN.  o della compagnia (lo stesso della legione di appartenenza). Il fascio ha la scure d'argento così come le lame dei due gladi.


Il fez è in eccezionali condizioni di conservazione con l'interno del cupolino rivestito di raso di seta color crema con stampato al centro il marchio del produttore del tessuto "GENUINE BANGOR". Ha la fascia para sudore in pelle marrone chiaro cucita a zig zag al bordo inferiore. Il punto di congiunzione è decorato con un fiocchetto di seta sopra al quale è applicato un piccolo adesivo con il numero "55" ad indicare la taglia.
Questo esemplare è in condizioni splendide, e tutti i suoi accesori sono , senza ombra di dubbio, originali, coevi e correttamente posizionati sul fez. Sarà accompagnato da un Certficato di Autenticità rilasciato da MyMilitaria e valevole senza limitazioni di tempo, anche nei confronti di eventuali terzi futuri acquirenti.

 
 

15-5-2020