Italia (1919-1939)
BELLISSIMO FEZ DELLA MVSN MODELLO 1927 DA CAPO MANIPOLO DELLA 2° LEGIONE "ALPINA" DI TORINO
Prezzo: venduto - cod. nr. 25066

Bellissimo "fez" originale appartenuto ad un Capo Manipolo della 2° Legione "Alpina" della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale con sede a Torino e formata da quattro coorti, al comando del Primo Seniore Pietro Mannelli (che diventerà in seguito l'unico generale italiano delle Waffen-SS).


Il copricapo appartiene al secondo tipo, cioe' a quello utilizzato con gli emendamenti del 1927 al regolamento 1923, che prevedeva per gli ufficiali (per la grande uniforme, per l'uniforme ordinaria e per l'uniforme estiva) l'uso del fez di feltro nero di forma rigida, bombato, con leggera incurvatura al centro del cupolino in senso longitudinale  e con un risvolto esterno alto circa 11 cm, dello stesso feltro, ricoprente tutta la parte cilindrica del fez. il risvolto è bordato con una trina di seta nera, alta circa 15 mm.
Il fez porta, fissato nell'incurvatura del cupolino, un fiocco di seta nero che scende sul davanti e sui lati, lungo tanto da lasciare visibile il fregio. 
Trattandosi in questo caso, di un prodotto di alta sartoria, questo fez è adornato da un doppio cordone di seta nera intrecciato con doppi nodi. Il cordone è fissato nell'incurvatura del cupolino e scende ad arco sul lato destro del fez.


Il fregio sul fez, illustrato nelle foto, è quello istituito nel 1927 con circolare n. 10 del 1° febbraio, e costituito da un nuovo fascio che ha la scure d'argento al lato del fascio di verghe, tenuta da una verga più piccola terminante con una testa di leone. Questo fascio, chiamato "fascio littorio" rimarrà in uso per tutto il periodo fascista e ne sarà il simbolo. Il fregio è ricamato in filo d'oro e d'argento su panno nero con sotto un tondino piatto con applicato il numero della legione.


Il distintivo di grado, posto sul lato sinistro del copricapo, è costituito da due galloni dorati a "V" rovesciata.
Il fez, di taglia media (57/58), è in ottime condizioni di conservazione con l'interno del cupolino rivestito di raso di seta crema.  Il marchio del fabbricante è presente e leggibile: "LA RINASCENTE".
Si tratta del famoso Grande Magazzino di Milano che, tra il 1872 e il 1876, inaugurò le filiali di Roma, Genova, Palermo, Trieste e Torino, dove probabilmente il fez è stato acquistato. La fodera presenta alcuni punti di sfilacciatura della seta, dovuti più che all'uso, al tempo trascorso dalla sua produzione.  
L'interno  ha la fascia para sudore in pelle chiara cucita a zig zag al bordo inferiore. Questo esemplare è in condizioni splendide, e tutti i suoi accesori sono , senza ombra di dubbio, originali, coevi e correttamente posizionati sul fez.


Sarà accompagnato da un Certficato di Autenticità rilasciato da MyMilitaria e valevole senza limitazioni di tempo, anche nei confronti di eventuali terzi futuri acquirenti.

 
 

7-12-2020