Germania fino al 1918
"GRABENDOLCH" PUGNALE DA TRINCEA PUNZONATO COMPLETO DI FODERO ORIGINALE
Prezzo: Euro 450,00 - cod. nr. 15353

L’inizio della guerra del 1914 aveva trovato gli eserciti impreparati ad af- frontare la realtà della guerra di posizione in trincea, con i suoi feroci corpo a corpo e lotte individuali. I più tempestivi a porre rimedio alla carenza di armi per il corpo a corpo furono tedeschi e austriaci, che rapidamente si dotarono di pugnali di vario tipo, anche di provenienza commerciale.


Questo "Grabendolch", pugnale da trincea, in dotazione, soprattutto alle "Stosstruppen" tedesche, ha impugnatura dritta a guancette in legno naturale, con alcune scanalature al centro, fissate da due rivetti.
La crociera è identica a quella del pugnale-baionetta fabbricato da Demag per il Mauser G 98. Da documenti tedeschi si apprende che quest'arma costava troppo e fu abbandonata. Le rimanenze furono trasformate in pugnali, come questo. La lama, lunga 150 mm, è di ottima qualità con una rifinitura perfetta.
Il pugnale è dotato di un fodero in lamiera di acciaio,  in origine verniciata di nero. Questo fodero ha posteriormente un passante di cuoio per il cinturone,  fissato con due rivetti, qui purtroppo mancante.


Sul tallone è ancora ben leggibile il marchio del fabbricante "DEMAG DUISBURG" (Deutsche Machinen  Aktien  Gesellschaft), mentre sull'altro lato è presente il punzone di ricezione, ben fatto, che annulla i pochi dubbi sulla sua originalità. Questo punzone indicava l'approvazione dell'esperto militare nel caso di un'arma che non fosse stata fabbricata in un arsenale militare.
 

 

 
 

 5-10-2010