Iran
"KHEDMAT DI 3° CLASSE" DECORAZIONE PER LUNGO SERVIZIO MILITARE DELL'IRAN IMPERILAE
Prezzo: Euro 250,00 - cod. nr. 23209
ATTENZIONE! PER QUESTO OGGETTO NON E' POSSIBILE ACCETTARE IL PAGAMENTO CON PAYPAL
In order to translate from Italian, please, choose your preferred language from the Google Translator Menu at the bottom.
Questa decorazione militare iraniana è considerata, insieme all'Ordine Taj, una delle più antiche decorazioni del Regno Pahlavi.
La presenza della corona imperiale la colloca senza dubbio, come data di inizio del calcolo dell'anzionità, al periodo immediatamente successivo al 1926. Trattandosi di una decorazine per lungo servizio militare è probabile che sia stata distribuita solo dopo il Colpo di Stato deln 1953 che destituì il primo ministro Mossadegh, affidando un ruolo dittatoriale allo Scià Reza Pahlavi.
Una foto autografata dallo Scià e donata al generale Zahedi, come ringraziamento per il ruolo svolto in quei giorni, lo ritrae con al petto questa decorazione, così come in altre immagini scattate in occasione del suo matrimonio con l'Imperatrice Soraya nel 1951.
La decorazione non compare invece nelle foto scattate in occasione del precedente matrimonio con la Principessa Fawziya Fouad d'Egitto celebrato nel 1939.

La decorazione consiste in una croce maltese a cinque bracci del diametro di 45 mm. La corona imperiale emerge dal fondo verde di un medaglione del diametro di 23 mm, collocaro al centro della croce. Un'altra corona imperiale è collocata in cima al braccio superiore della croce. Un anello piatto connette la corona ad un anello rettangolare attraverso il quale passa il nastro. Su questo è applicato fiocco costituito da cinque foglie di alloro per lato.
La decorazione veniva assegnata in tre classi di merito, presumibilmente legate alla durata del servizio militare e si differenziava per alcune caratteristiche costruttive e per la presenza, nelle prime due classi, di una grossa corona di foglie di alloro applicata al nastro di seta largo 40 mm, con due righe centrali gialle intervallate da tre righe verdi, separate da sottili linee rosse.
La croce di prima classe era interamente dorata nelle parti non smaltate, mentre quella si seconda classe era argentata nei punti di unione tra i bracci. Quella di terza classe, come questa, era interamente argentata e priva della corona sul nastro. Il rovescio è completamente liscio, senza marchi o iscrizioni.


 
 

 24-5-2020