Italia (1919-1939)
RARA VARIANTE DELLA MEDAGLIA AL MERITO PER LUNGO COMANDO NELLA REGIA GUARDIA DI FINANZA N ARGENTO "900" PUNZONATA E INCISA
Prezzo: venduto - cod. nr. 23709
Bellissima medaglia in argento punzonata "900" istituita, in analogia di quella già creata per il Regio Esercito, con R.D. n. 1560 del 16 luglio 1936, ed assegnata agli Ufficiali e Sottufficiali della Regia Guardia di Finanza, resisi benemeriti per il lungo servizio di comando.
Purtroppo il punzone dell'argentiere, costituito da una losanga con al centro il fascio Littorio, è quasi illeggibile.
Il numero sembrerebbe essere "25" e la provincia "VA" ma non è certo. Le lettere del dritto sono particolarmente "corpose" rispetto ad altri esemplari noti, così da far supporre trattarsi di una variante inedita, probabilmente per un'acquisto privato come sembra anche indicare l'incisione del nome del decorato al rovescio, "Spano Francesco".

Era prevista per gli Ufficiali dopo lungo comando di 30 anni in oro, 20 anni in argento e 15 anni in bronzo. Per i sottufficiali le scadenza erano risotte rispettivamente a 20, 15 e 10 anni.
Poteva valere per il computo degli anni di servizio l'avere tenuto il comando  di un reparto di Camicie Nere appartenente alla Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale, in gradi equiparati.
Questa medaglia non è mai stata coniata dalla Regia Zecca e gli esemplari ufficialmente conferiti sono quelli della Società Italiana Arte Medaglia di Roma, incisi al rovescio con il nominativo del decorato, con i caratteri in orizzontale tra il fregio e il gladio romano.
 
 
   

 23-3-2019