Germania (1919-1945)
"EHRENKREUZ DER DEUTSCHEN MUTTER" ( CROCE D'ONORE DELLE MADRI TEDESCHE ) IN ORO CON CUSTODIA ORIGINALE "PAUL MEYBAUER"
Prezzo: Euro 160,00 - cod. nr. 25112
La cerimonia della premazione
Una vecchia madre tedesca con la croce al collo
Raro esemplare della Croce d’Onore delle Madri Tedesche in oro ( Ehrenkreuz der Deutschen Mutter ) con la sua custodia originale marcata all’interno “Paul Meybauer” di Berlino, uno dei marchi più rari e apprezzati dell'epoca.
La decorazione consiste in una croce con i bracci superiori uguali e quello inferiore più lungo, smaltati al centro in blu e sui margini in bianco. Dietro la croce è collocato un “sole radiante” formato da raggi appuntiti. Al centro dei bracci è posto un cerchio che reca all’esterno la seguente scritta in rilievo “Der Deutschen Mutter” (Alla Madre Tedesca).
Il cerchio è convesso e al centro presenta una svastica filettata e smaltata di nero in campo bianco.
La decorazione era appesa ad un lungo nastro, bianco e blu, che veniva annodato intorno al collo oppure, tagliato, applicata sul risvolto.
La parte posteriore piana non è mai marcata e si differenzia per le scritte diverse nel primo e terzo modello, e assenti nel secondo. Su questo esemplare è stata incisa, su quattro righe, la scritta “16 Dezember 1938 - Adolf Hitler”. Le scritte e la firma di Hitler venivano impresse sulla parte posteriore del distintivo durante il processo di fabbricazione.

Le origini del riconoscimento risalgono alla prima guerra mondiale, dove 2.000.000 di soldati tedeschi erano periti . La popolazione maschile della Germania era calata drasticamente, ciò significava un maggior numero di donne al lavoro e meno uomini arruolabili. Hitler trovò una soluzione al problema. Il numero delle donne in età da marito era superiore a quello degli uomini e così moltissime donne fertili erano “improduttive”.
La soluzione consisteva nel patrocinare le virtù della maternità, abolire il tabù dei figli illegittimi ed esaltare i vantaggi delle famiglie allargate. Ciò fu ottenuto ponendo i bambini illegittimi sotto la tutela dello Stato, dando incentivi monetari per ogni figlio nato e creando una decorazione che tutta la comunità riconoscesse e ammirasse.
A tal scopo fu istituita il 16 dicembre 1938, la Croce delle Madri Tedesche. Le decorazioni venivano consegnate nella Domenica della Mamma che cadeva generalmente la seconda domenica di maggio ma la prima grande cerimonia fu effettuata il 21 maggio del 1939. Insieme alle croci veniva consegnato un attestato di assegnazione con le firme a stampa di Hitler e del Dr.Otto Meissner, Ministro di Stato e Capo della Cancelleria del Reich e con il simbolo del Terzo Reich in rilievo.

I criteri di assegnazione erano i seguenti:

Bronzo
per le famiglie con 4 o 5 figli
Argento con 6 o 7 bambini
Oro con 8 o più figli

Nel caso dei due gradi più bassi, la custodia consisteva in un grosso pacchetto di carta beige o blu sul quale erano scritti, in caratteri gotici, il nome e l’origine del premio. La croce in oro era contenuta in una custodia rigida munita di cardine e suddivisa in scomparti. Esteriormente è in finta pelle color blu scuro, con un facsimile della decorazione goffrato in oro sul coperchio. All’interno, la parte superiore è in raso bianco imbottito con spesso stampigliato in basso il marchio del fabbricante (come in questo caso), la parte inferiore è in velluto biancastro. 
Pare esistesse anche una quarta decorazione in "oro e diamanti" della quale si conoscono solo due esemplari nei bracci quali erano stati inseriti 17 piccoli diamanti. Sembra che una di queste fosse destinato ad una donna di Dresda, madre di 16 figli. Non esistendo attestati di assegnazione o documenti ufficiali si può solo supporre che il riconoscimento fosse riservato a chi metteva al mondo 15 o più figli.
 
 
 
 

25-12-20209