Italia (1919-1939)
MEDAGLIA E CARTOLINA COMMEORATIVE DEL IV CORPO D'ARMATA 1DI BOLZANO 1937
Prezzo: Euro 120,00 - cod. nr. 24263

Bella medaglia commemorativa del IV Corpo d'Armata di Bolzano accompagnata dalla cartolina che la illustra.
La medaglia è stata realizzata nel 1937 dall'incisore C. Lombardi e coniata in argento e bronzo. Sul dritto, in primo piano, un'insegna legionaria e sullo sfondo un paesaggio montuoso. In basso il motto "HIC MANEBIMUS OPTIME". Sul rovescio tra due fasci verticali con lame divergenti, un grande cippo di confine con inciso "ITALIA" e sullo sfondo cime di montagne. Sulla prima cima è visbile lafirma dell'incisore "C.LOMBARDI". Sotto, tra ramettei d'alloro e querce, "IV CORPO D'ARMATA".
In esergo lo spazio per una eventuale dedica, che si ritrova in alcune medaglie in argento.
La cartolina riproduce fedelmente le due facce della medaglia con la frase di Mussolini "SUL BRENNERO C'E' IN PIEDI CON I SUOI VIVI, CON I SUOI MORTI TUTTA L'ITALIA". E'stata stampata nel 1938, contemporaneamente alla distribuzione della medaglia.
Allo scoppio della prima guerra mondiale il IV corpo d'armata era al comando del generale Mario Nicolis di Robilant che lo condusse alla conquista del Monte Nero. Nel corso del conflitto il IV Corpo combatte sul fronte dell'Isonzo e nella battaglia di Caporetto copriva il fianco settentrionale della 2ª Armata italiana tra il Monte Rombon e Dolje. Le difese italiane vennero rapidamente travolte e la rapida avanzata tagliò la linea di ritirata del IV Corpo d'armata, con la maggior parte degli uomini e del materiale del IV Corpo d'armata catturati dalle truppe degli Imperi Centrali e il IV Corpo d'armata non venne ricostituito fino alla fine della guerra.
Al termine del conflitto, tra il 1919 e il 1926, trasferita la sede del comando a Bologna, la denominazione è stata IV Corpo d'Armata di Bologna. Dopo avere trasferito la sua sede comando, prima per un breve periodo a Verona e poi a Bolzano, tra il 1926 e il 1940 la sue denominazione è stata Corpo d'Armata di Verona (IV) e poi IV Corpo d'Armata di Bolzano (IV) dopo il trasferimento definitivo a Bolzano..
 

13-1-2021