Germania (1919-1945)
BELLISSIMO PIATTO IN PORCELLANA FINE "MEISSEN" RICORDO DELL'ART.RGT.96 DELLA 44.INFANTERIE DIVISION DISTRUTTA A STALINGRADO  
Prezzo: venduto - cod. nr. 24284
L'emblema della 44.Infanterie Division al centro del piatto
Il marchio della Staatliche Porzellan-Manufaktur Meissen GmbH di Dresda
Il generalleutnant Albrecht Schubert, primo comandante della 44.Infanterie Division
Il Generalleutnant  Heinrich Deboi, comandante della divisione distrutta a Stalingrado
Questo bellissimo piatto in porcellana Meissen, del diametro di 25 mm, in eccezionali condizioni di conservazione, è stato realizzato su ordinazione del comandante del reggimento, probabilmente prima della partenza della 44.Infanterie Division per il fronte orientale e Stalingrado. Il piatto che rafficura al centro lo scudo bianco/rosso che era l'emblema della 44.Infanterie Division, è stato realizzato dalla famosa Staatliche Porzellan-Manufaktur Meissen GmbH di Dresda.
La Porcellana di Meissen o anche "Porcellana di Dresda" è stata uno dei primi esempi europei di produzione della porcellana, per tipo e modalità tecniche realizzative, sviluppata dal 1708 da Ehrenfried Walther von Tschirnhaus e dal suo aiutante Johann Friedrich Böttger, che ebbe il merito di introdurre i pezzi sul mercato.
Meissen è una località situata vicino a Dresda e da quel momento ha attratto vari artisti ed artigiani. Nel 1720 è stato introdotto un marchio di fabbrica, per proteggere e garantire la produzione, che influenzò notevolmente l'intera produzione europea.  La produzione di porcellane è proseguita nel corso dei secoli, pur tra molte difficoltà e vari cambi di rotta, come quello avvenuto nel periodo dell'appartenenza al blocco sovietico. Attualmente è lo stato della Sassonia a dirigere l'attività artistica e commerciale.
Il 96.Artillerie Regiment fu costituito il 1 agosto 1938 a Znojmo, nel distretto XVII distretto di Vienna.
Il reggimento discende dal reggimento di artiglieria leggera n. 1 delle forze armate austriache. Il reggimento era subordinato alla 44.Infanterie Division. Il III battaglione mancante del reggimento fu formato solo dopo la mobilitazione il 15 settembre 1939.
Le batterie del reggimento riuscirono ad abbattere un aereo a Werbowka l'8 aprile 1942. Nel gennaio 1943 il reggimento fu distrutto con la divisione a Stalingrado. Il 1 ° aprile 1943, il 96.Artillerie Regiment fu ricostituito in Belgio. Dopo la riorganizzazione, il reggimento fu assegnato alla nuova 44.Infanterie Division.

La 44.Infanterie Division venne formata a Vienna il 1 aprile 1938 dall'espansione dello storico 4° reggimento viennese "Hoch und Deutschmeister" la cui storia militare risale al 1526.
La divisione attraversò la Polonia nel 1939 per partecipare all'attacco su Krakow per poi attraversare la Vistola. Spostata sul fronte occidentale non ottenne grandi risultati. Rimase in Francia fino al marzo 1941 quando fu spostata sul fronte orientale come parte del 1.Panserkorps, avanzando nel sud della Russia. Nel 1941 1942 , la divisione combattè in Ucraina, a Zhitomir, Kiev e Kharkov, nel Donez e durante l'avanzata iniziale verso il Caucaso finchè non venne assegnata alla 6.Armee per l'avanzata verso il Volga. A metà novembre del del 1942 ricevette i resti dei reggimenti della 384.Infanterie Division appena sciolta.  Poco dopo la divisione fu distrutta a Stakingrado con la 6.Armee. La 44.Infanterie Division cessò di esistere il 31 gennaio 1943, poco dopo che gli ultimi resti della 6.Armee si arresero ai Russi.


La 44.Infanterie Division venne ricostituita in Austria nel 1943 per rimpiazzare quella distrutta a Stalingrado. Gli venne assegnato il titolo onorifico "Reichsgrenadier Division Hoch und Deutschmeister". Dopo un periodo di addestramento nel 1943 venne inviata in Italia nell'agosto 1943, dove entrò a far parte dell'Armeekorps B del Feldmarschall Rommel.
Nel 1943entrò in azione a sud di Roma e rimase in prima linea per più di un anno. Combattè a Cassino e sulla Linea Gotica e lanciò un contrattacco sul Monte Battaglia nel settembre 1944, che fu definito "terrificante" dal comandante americano. 
Fu successivamente trasferita in Ungheria fno al febbraio 1945 dove, ridotta ad un Kampfgruppe sostenne pesanti combattimenti fino al 23 marzo. I resti della divisione non rimasero nel settore dell'fronte orientale ma riuscirono di sganciarsi dalle forze russe per ragiungere Linz e arrendersi agli americani l'8 maggio 1945. 

 

Il percorso della 44.Infanterie Division fino a Stalingrado dove sarà annientata con tutte le sue unità:

Division Stab, Infanterie-Regiment 131, Infanterie-Regiment 132, Infanterie-Regiment 133, Artillerie-Regiment 96, Artillerie-Regiment1, Panzer Jäger-Abteilung 46, Pioneer-Battallion 80, Nachrichten-Abteilung 64, Nachsch. Tr 44, Verplegung Amt 44, Schlächter. Kompanie 44, San. Kompanie 44, Kr. Kraftw. Zug 44

 
   

22-12-2019