Italia (R.S.I.)
PROCLAMA ORIGINALE BILINGUE AFFISSO IN FRIULI NEL 1943 PER CONTO DEL COMANDO MILITARE GERMANICO DI UDINE 
Prezzo: Euro 200,00 - cod. nr. 20651
La parte in italiano del Proclama
Esemplare originale del Proclama emesso dal Comando Militare Germanico di Udine il nei giorni immediatamente successivi all'occupazione tedesca dopo l'8 settembre 1943 e alla costituzione della Repubblica Sociale Italiana.
Quello che rende particolarmente interessante sotto il profilo collezionistico questo oggetto è la sua provenienza certa. Faceva, infatti, parte dei cimeli del Comandante Nino Buttazzoni che con i suoi NP della X Mas aveva operato in quell'area e che sono stati affidati per la vendita a MyMilitaria alcuni anni orsono. 

Come abitudine dei comandi tedeschi il proclama è stato redatto in due lingue, italiano e tedesco, anche se ovviamente si rivolgeva alla popolazione italiana invitandola alla consegna di tutte le armi da sparo possedute, compresi i fucili da caccia, entro il 13 ottobre 1943. E' interessante notare come fosse prevista una dettagliata ricevuta da parte del comando tedesco per tutte le armi consegnate, con la abituale precisione teutonica.
In fondo al proclama c'è l'avviso che chi fosse stato trovato in possesso di armi sarebbe stato punito secondo le leggi di guerra germaniche che non sono indicate ma facilmente intuibili da parte dei lettori. Il proclama misura 78 x 56 cm. ed è firmato dall'Oberst Wellhausen che in quel momento era il comandante militare dell'area di competenza del comando di Udine.

 
   

 10-10-2019