Italia (1940-1943)
RARISSIMIO SCUDETTO DA BRACCIO ORIGINALE DEL "BATTAGLIONE SPECIALE" DEI VIGILI DEL FUOCO COSTITUITO NEL 1942 PER L'INVASIONE DI MALTA
Prezzo: Euro 450,00 - cod. nr. 25200

Scudetto originale realizzato in metallo dorato e smalti policromi dalla Ditta Boeri di Roma nel settembre del 1942 per l'appena costituito  Battaglione Speciale dei Vigili del Fuoco, meglio conosciuto come "Battaglione Santa Barbara".


Nel 1942 il conflitto mondiale attraversava un momento particolarmente delicato. Le sorti della guerra si stavano ribaltando a favore degli anglo-americani fanno rendere conto agli alleati italo-tedeschi che l'isola di Malta è una spina nel fianco per i convogli navali diretti in Africa Settentrionale.
Nacque così, negli alti comandi dell'Asse, l'idea di preparare un'operazione militare per invadere l'isola alla quale venne dato il nome in codice di "C3" (chiamata "Herkules" dai tedeschi che ipotizzavano di utilizzare solo i loro paracadutisti).
Nacque così l'idea di utilizzare le scale dei Vigili del Fuoco, montate su zattere, per consentire alle truppe di scalare le alte pareti rocciose dell'isola,


Da qui la necessità di creare un reparto speciale di vigili del fuoco, appositamente addestrati, per svolgere questo importante e difficile compito. Il Direttore Generale Giombini richiese personalmente a tutti i 94 corpi di trasmettere, in tutta segretezza,   una lista di aspiranti da inserire nel futuro battaglione. Questo avveniva tra agosto e settembre 1942. Il 5 ottobre 1942 tutti i prescelti raggiunsero la stazione Termini di Roma e da lì trasferiti ad Anzio dove furono accampati e vestiti, al comando del Ing. Piermarini. L'uniforme prevedeva anche un apposito scudetto, realizzato a tempo di record dalla Ditta Boeri.


Nel frattempo, in Africa, l'avanzata di Rommel era stata bloccata dagli Alleati e i tedeschi si videro costretti a far affluire in Nord Africa anche le truppe che si erano addestrate per l'invasione di Malta. A questo punto l'Operazione C3 venne definitivamente cancellata.
Lo Stato Maggiore restituì il personale alla Direzione Generale dei Servizi Antincendi. La smobilitazione iniziò nel novembre e fu ufficializzata il 15 dicembre 1942. Il Battaglione fu ridotto ad una sorta di colonna mobile ed i suoi membri (a cui fu rilasciato un certificato di appartenenza al reparto) apparvero in giro per il paese con il loro scudetto misterioso.


Oggi questo scudetto è uno dei più ricercati tra i collezionisti per la sua rarità legata al numero limitato di esemplari consegnati ai vigili che componevano il Battaglione e anche dei pochi fondi di magazzino rinvenuti alcuni decenni fa e ormai distribuiti nelle diverse collezioni. Come sempre in questi casi, sono state realizzate un numero infinito di copie fatte più o meno bene che hanno reao ancora più raro e ricercato un esemplare originale come questo, garantito dal Certificato di Originalità rilasciato da My Militaria.
(Notizie storiche tratte dall'articolo di Alessandro Mella, pubblicato sul numero 12 della rivista Milites del luglio/agosto 2005)

 
 
 

31-1-2021